La Nuova Provincia > Attualità > A Mongardino giornata contro l’abbandono dei rifiuti
Attualità Costigliole - San Damiano -

A Mongardino giornata contro l’abbandono dei rifiuti

Nell'iniziativa allestita dall'amministrazione comunale i volontari hanno raccolto diversi rifiuti abbandonati lungo le strade e per la campagna mongardinese

Rifiuti abbandonati raccolti dai volontari

Una proficua mattinata “ecologica”, contro l’abbandono dei rifiuti, sabato scorso in paese e tra la campagna mongardinese, grazie all’iniziativa “Puliamo Mongardino” allestita dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il gruppo Alpini Mongardino-Vigliano, la Pro Loco, la Protezione civile di Isola e volontari. Hanno aderito alla giornata di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente anche bambini delle scuole elementari, accompagnati dai loro genitori: a loro va il ringraziamento dell’amministrazione comunale, così come a tutti i volontari che hanno partecipato. Sono stati raccolti i materiali più vari, abbandonati lungo le strade: tra i rifiuti, un boiler, una vaschetta per il wc, rete e materasso, un armadio, un lavandino, una ringhiera in ferro e una gran quantità di bottiglie in plastica e vetro, lattine e sacchetti di plastica. Sono inoltre stati smontati e rimossi i vecchi cassonetti dei rifiuti in disuso. La giornata di lavoro dei volontari si è conclusa con il pranzo tutti insieme, offerto dalla Pro Loco.

Adesioni tra i giovanissimi

«La partecipazione dei ragazzi, insieme ai loro genitori, è un segno importante di come i giovani mongardinesi, grazie all’opera di sensibilizzazione da parte soprattutto delle loro famiglie, abbiano sempre una maggiore attenzione all’ambiente in cui vivono quotidianamente», sottolinea il sindaco Barbara Baino. L’opera di pulizia è stata realizzata nel concentrico e vie del paese, l’area verde del Bocciodromo e alcune strade interpoderali. «L’iniziativa “Puliamo Mongardino”, rivolta a sensibilizzare alla tutela dell’ambiente, riscuote sempre apprezzamento e partecipazione in paese. Dobbiamo anche evidenziare come negli ultimi anni il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti per la campagna, nei fossati e lungo le strade, sia diminuito sul nostro territorio. Ma l’attenzione deve sempre essere alta». Si è in alcuni casi verificato che responsabili di episodi di abbandono di rifiuti non fossero residenti di Mongardino, ma di altri paesi.

La raccolta differenziata a Mongardino

«Per i mongardinesi il Comune fornisce, una volta al mese, un servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti ingombranti: basta prenotarsi in municipio e i materiali verranno prelevati direttamente presso le abitazioni», ricorda il sindaco Barbara Baino. A Mongardino è attivo il servizio di raccolta porta a porta dell’indifferenziato, mentre per le varie tipologie di materiali da differenziare (vetro, carta, plastica, metalli, ad esempio) funziona la raccolta stradale attraverso gli appositi cassonetti e campane. Inoltre, per i materiali più vari e gli ingombranti ci si può recare anche all’Ecocentro di Mombercelli.

Marta Martiner Testa

marta.martiner@gmail.com

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente