La Nuova Provincia > Attualità > A Vinchio la squadra forestale della Regione per la pulizia delle strade rurali
Attualità Costigliole - San Damiano -

A Vinchio la squadra forestale della Regione per la pulizia delle strade rurali

È stata impegnata nel taglio della vegetazione lungo le strade di campagna e i sentieri e le aree attrezzate all’interno della Riserva naturale Val Sarmassa

Sul territorio gli operai forestali della Squadra Asti 4

Per due settimane, nel mese di agosto, gli operai forestali della Regione Piemonte (Squadra Asti 4) sono stati impegnati a Vinchio nel taglio della vegetazione a lato di numerose strade rurali (strade Tassarole, Val Martana, Nivasco, Serralunga, Rio Crosio, Fontanamezza, Malpertusio, Giardino-Langa). Gli interventi hanno riguardato anche i sentieri e le aree attrezzate all’interno della Riserva naturale Val Sarmassa ed alcuni tratti degli Itinerari letterari dedicati a Davide Lajolo e del Museo contadino all’aperto, spesso percorsi da ciclisti, camminatori e appassionati di nordic walking, e dove nel corso dell’estate si svolgono le camminate proposte dall’associazione culturale Davide Lajolo e dal Comune.

Il sindaco Laiolo: «Un aiuto fondamentale»

L’amministrazione comunale di Vinchio, al termine dei lavori, ha inviato una lettera alla Regione Piemonte ringraziando per l’operato e sottolineando che «i piccoli Comuni, con limitate risorse finanziarie e di personale, hanno particolare necessità di supporto per la gestione del territorio e l’intervento delle squadre forestali regionali è un aiuto fondamentale». «Gli interventi degli operai forestali – sottolinea il sindaco Andrea Laiolo – permettono di mantenere in efficienza le strade rurali utilizzate dagli agricoltori e i percorsi fruiti dai numerosi turisti che percorrono strade e sentieri delle nostre splendide colline, riconosciute dall’Unesco come Patrimonio dell’Umanità, lungo i quali è in previsione la creazione di una rete di percorsi per turismo outdoor (bicicletta, nordic walking)». «Inoltre, in periodi durante i quali gli eventi meteorologici causano numerosi danni alle nostre fragili colline, l’impiego delle squadre forestali può essere indirizzato anche per l’esecuzione di interventi di ingegneria naturalistica che consentono con limitate risorse economiche la messa in sicurezza di piccoli dissesti».

Infopoint e noleggio bici agli ex spogliatoi

Intanto, in questi giorni, sono in corso i lavori di riqualificazione dell’edificio che un tempo ospitava gli spogliatoi del campo sportivo comunale in Via Vaglio (di fronte alla Cantina Sociale Vinchio-Vaglio Serra). «L’intervento è compreso nel più ampio progetto “Le colline del Mare Astigiano” (progettista Studio ing. Renato Morra di Asti), promosso dall’Ente di Gestione del Parco Paleontologico Astigiano e finanziato dalla Regione – spiega il sindaco Laiolo – La parte degli interventi nel Comune di Vinchio ammonta a 58.500 euro (con una quota a carico del Comune di 9.500 euro) ed è rivolta alla creazione di una struttura a servizio dell’attività turistica, quale infopoint ed accoglienza, che potrà essere “la porta della Riserva naturale Val Sarmassa”».

Proprio negli ex spogliatoi potranno essere noleggiate le biciclette elettriche che consentono di percorrere con facilità strade e sentieri che si snodano sul territorio. Il Comune ha infatti ottenuto un contributo dalla Fondazione Crt nell’ambito di un progetto per lo sviluppo sostenibile del territorio che rientra tra le attività del Sistema di Gestione Ambientale registrato EMAS che il Comune di Vinchio sta implementando da oltre un decennio.

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente