La Nuova Provincia > Attualità > Aperta la casetta di via Monti per acqua di qualità
Attualità Asti -

Aperta la casetta di via Monti per acqua di qualità

Alta partecipazione al taglio del nastro della seconda struttura attiva in città

Il nuovo Punto Acqua di via Monti, voluto da Comune di Asti, Asp e Smat, ha iniziato ad erogare per offrire un nuovo servizio agli abitanti del quartiere Praia e agli altri cittadini. Alla cerimonia di inaugurazione – presenti il sindaco Fabrizio Brignolo, il presidente Asp Giovanna Beccuti con il suo vice Flavio Doglione, l’Amministratore delegato di Smat Paolo Romano e Vincenzo Gerbi, presidente dell’Autorità d’Ambito Monferrato Astigiano – è stata sottolineata l’importanza della struttura che distribuisce acqua di qualità dell’acquedotto comunale (falde di Cantarana), naturale e frizzante, fresca o a temperatura ambiente, al costo di cinque centesimi al litro.

“La nostra intenzione è dare un servizio non solo al centro, ma a tutta la città – ha dichiarato Brignolo – Dopo questa attiveremo altre due casette che vanno ad aggiungersi a quella di piazza Campo del Palio: una nel quartiere Torretta e l’altra in corso Alba”.

“Le casette hanno creato un effetto di sensibilizzazione tra i cittadini e sono importanti per tre aspetti: favoriscono il risparmio, offrono sicurezza per il controllo dell’acqua e, dal punto di vista ecologico, riducono l’utilizzo di contenitori e imballaggi di plastica” è il commento di Vincenzo Gerbi, presidente dell’Autorità d’Ambito Monferrato Astigiano che si occupa dell’organizzazione del servizio idrico integrato nel territorio astigiano.

Da Giovanna Beccuti, presidente di Asp, il ringraziamento ai tecnici che hanno lavorato per l’attivazione del Punto Acqua: il personale Asp si è occupato degli allacciamenti alle reti (idrica, fognaria ed elettrica) e gli addetti Smat all’installazione della struttura. Attenzioni anche verso la popolazione di Praia, presente in modo significativo all’inaugurazione: “La struttura consente ad una famiglia di risparmiare tra i 200 e i 250 euro l’anno, erogando acqua di qualità che viene sottoposta a tutti i controlli richiesti. E’ un servizio in più che abbiamo dato agli abitanti del quartiere che potranno evitare di spostarsi in piazza del Palio”.

Prima di procedere al taglio del nastro inaugurale Paolo Romano, Amministratore delegato di Smat, ha concluso sottolineando l’importanza delle verifiche: “Abbiamo circa 150 strutture di questo tipo in vari territori, dotate di strumentazioni con tecnologie avanzate. Assolveranno anche alla funzione di punto di rilevazione per il controllo dell’acqua erogata”

Attiva dalle 7 alle 22, come quella di piazza del Palio gestita da Asp, ancora per una decina di giorni la casetta offrirà acqua gratuitamente. Successivamente sarà necessaria una tessera magnetica che potrà essere ricaricata al Circolo Unità Pensionati Asti Est, nel quartiere Praia, o sotto l’androne del Municipio, in piazza San Secondo.

Articolo precedente
Articolo precedente