La Nuova Provincia > Attualità > Asti, assaggio d’India: primo ristorante indiano in città
Attualità Asti -

Asti, assaggio d’India: primo ristorante indiano in città

In corso Casale il primo ristorante indiano della città gestito da Malik Naveen

Ad Asti un assaggio della cucina indiana

Entrando nel primo e, per ora, unico ristorante indiano di Asti si viene abbracciati da un’atmosfera accogliente, rilassante e curata. Ci si immerge in colori e dettagli che rimandano all’oriente, si è circondati da tessuti drappeggiati come quadri che rappresentano momenti di vita quotidiana della popolazione del Punjab e che arrivano direttamente dall’India.

Ad accogliere i primi clienti di “Assaggio d’India”, che ha aperto i battenti venerdì scorso 3 agosto, c’è il sorridente e cordiale Malik Naveen titolare del ristorante.

“La passione per la cucina l’ho sempre avuta – racconta Malik – ed è stato il mio primo lavoro a Torino quando, oltre vent’anni fa arrivai in Italia. Poi per 12 anni ho fatto tutt’altro, un lavoro sicuro e a tempo indeterminato ma la passione per l’arte culinaria non passava…”. Così Malik decide di assecondare il suo cuore.

I piatti della tradizione, piccanti e non

Si licenzia e investe tutto nella nuova attività. Assaggio d’India si trova in corso Casale 29/31 e offre oltre alla qualità degli alimenti, il giusto modo per accostarsi ai sapori orientali. Il menù è quello tipico della cucina indiana con le sue spezie e il suo gusto deciso.

Oltre ai tipici piatti a base di carne di pollo o agnello, si possono gustare tante preparazioni a base di pesce, tutto nelle versioni “piccante” o non “piccante”, i pani ripieni con farina bianca o integrale e, data la varietà di verdure e formaggi tipici, tanti piatti vegetariani.

Ovviamente non mancano i dolci indiani dal kulfi al mango o al pistacchio, tipico gelato naturale, al coconut burfi, tortino di cocco, anacardi e pistacchio ricoperto di cioccolato caldo a tanto altro. Altrettanta scelta per le bevande. Ma da Assaggio d’India si può portare anche l’oriente a casa propria con i piatti da asporto.

info@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente