La Nuova Provincia > Attualità > Asti, ponte sul Versa: ecco tutti i retroscena
Attualità Asti -

Asti, ponte sul Versa: ecco tutti i retroscena

Nuovi particolari sull’opera di corso Alessandria: spuntano le intercettazioni e il Movimento Cinque Stelle annuncia un’interrogazione parlamentare

Dall’ordinanza di custodia cautelare del Giudice per le Indagini preliminari di Roma, emergono interessanti retroscena circa l’attività astigiana svolta dall’ing. De Michelis, direttore dei lavori per la realizzazione del ponte sul Versa. Un ponte che ora potrebbe essere sottoposto a verifiche prima ancora del collaudo finale. A richiederle i “5 Stelle” che hanno presentato anche un’interrogazione parlamentare in tal senso.

Sull’ordinanza si legge che il ponte potrebbe “rivelarsi gravato da vizi strutturali, che potrebbero richiedere la demolizione, nel peggiore dei casi, o certamente successivi interventi di riqualificazione strutturale”.
Il sindaoco di Asti, Fabrizio Brignolo, in un comunicato stampa ha affermato che il “giudice chiarisce molto bene che in questa vicenda il Comune è parte lesa”.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Flavio Duretto

Articolo precedente
Articolo precedente