La Nuova Provincia > Attualità > Asti vuole diventare “la città del rispetto”
Attualità Asti -

Asti vuole diventare “la città del rispetto”

La campagna sul Rispetto, già avviata con un gruppo di studenti in alternanza scuola lavoro, si comunicherà in forme diverse e farà da leit motiv di molte iniziative che vedranno la luce in autunno

Parte la campagna per il Rispetto

Ad Asti il volontariato non va in ferie perchè è proprio in questo periodo che qualche bisogno si fa più acuto e manifesto.

E non mancheranno le occasioni per tenere viva l’attenzione, con una iniziativa rivolta alla città tutta intera sui temi del rispetto, dice il sindaco di Asti Maurizio Rasero a 360°.

“Perché desideriamo recuperare quel fondo, di valore basilare, di cui sentiamo la mancanza, – spiega Rasero – fatto di regole e gesti quotidiani, dal decoro al buon senso civico, che ci tiene insieme oltre che apprezzare l’uno con l’altro”.

La campagna sul Rispetto, già avviata con un gruppo di studenti in alternanza scuola lavoro, si comunicherà in forme diverse e farà da leit motiv di molte iniziative che vedranno la luce in autunno.

A settembre Tavolontario 2018

Nel “settembre astigiano”, con i suoi eventi più blasonati, farà poi capolino, il 30 settembre, il Tavolontario 2018, dicono gli organizzatori “per aggiungere un tavolo conviviale ai seriosi tavoli organizzativi e tematici”. L’iniziativa si svolgerà in piazza Roma, dove ha sede la Banca del Dono, che in quei giorni sarà al suo primo compleanno.

In un clima assolutamente informale, ciascuna associazione potrà incontrarsi, offrendo in termini di gusto e sobrietà cose commestibili, che saranno però un contributo “di sostanza” all’incontro.

“Non ci nascondiamo che l’impegno solidale non sia per tutti, – spiega l’assessore alle politiche sociali Mariangela Cotto – ma la parola buona, lo sguardo meno sospettoso, l’aiuto discreto fa sempre la differenza, e con l’iniziativa vogliamo mostrare come l’azione volontaria sia per persone che non si prendono troppo sul serio ma che quando fanno una cosa per gli altri la fanno bene”.

La giornata ospiterà Volontari in Piazza e sarà di prologo a Volontariato in… vetrina nei negozi della città.

info@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente