La Nuova Provincia > Attualità > Aule fredde: marcia di protesta degli studenti
Attualità Asti -

Aule fredde: marcia di protesta degli studenti

A parlare con i ragazzi il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore all’Edilizia scolastica Stefania Morra

Oltre 200 studenti del liceo classico “Alfieri” e dell’istituto superiore “Sella” hanno preso parte stamattina alla manifestazione di protesta per chiedere il potenziamento del riscaldamento a scuola, dove da tre settimane le temperature hanno toccato, in molte aule, i 13 – 14 gradi. I ragazzi hanno scandito slogan e hanno raggiunto a piedi il Municipio di piazza San Secondo, dove hanno attuato un sit in di protesta, dato che la responsabilità del sistema di caldaie della scuola è dell’Amministrazione comunale, nonostante le scuole superiori siano di competenza dell’Amministrazione provinciale.

 

A parlare con i ragazzi il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore all’Edilizia scolastica Stefania Morra. “Ho effettuato un sopralluogo nella vostra scuola venerdì mattina – ha spiegato il primo cittadino – e mi sono reso conto di persona del problema. In effetti, da due anni due delle tre caldaie presenti non funzionano. Comunque domani mattina cominceranno i lavori per sostituire le caldaie rotte con una nuova, per una spesa di circa 38mila euro>.

Tutti i particolari nel numero in edicola domani

e.f.

Articolo precedente
Articolo precedente