La Nuova Provincia > Attualità > Bando dei Talenti e Master in Management
Attualità Asti -

Bando dei Talenti e Master in Management

Varato il Bilancio 2017 della Fondazione Goria

Varato il Bilancio 2017 della Fondazione Goria

Tra le attività principali della Fondazione Goria c’è la formazione post lauream attraverso il Bando talenti della Società Civile e il Master in Management e Creatività dei Patrimoni Collinari, la realizzazione di percorsi d’approfondimento su temi d’attualità dedicati agli studenti delle scuole secondare di secondo grado come il progetto “7 marzo ’91: la migrazione albanese ad Asti: un esempio di integrazione”.

Progetti Europei

La realizzazione di progetti europei che ha visto gli studenti impegnati in laboratori internazionali.

Il progetto Connectingyouth ha coinvolto 4 paesi Grecia, Croazia, Germania e Italia. La valorizzazione del patrimonio culturale che recentemente ha trovato la sua migliore espressione con il progetto Romanico Monferrato.

La valorizzazione dei fondi documentali custoditi negli Archivi della Fondazione, recentemente è stato pubblicato l’inventario dell’Archivio Storico della Cassa di Risparmio di Asti (1730-1988).

Altre attività della Fondazione

Le pubblicazioni dedicate ai bambini, il lavoro d’accompagnamento agli autori della biografia di Giovanni Goria edita da Marsilio e ancora i convegni, gli incontri e il lavoro d’implementazione e catalogazione del patrimonio librario della biblioteca della Fondazione.

L’attività della Fondazione Giovanni Goria è sostenuta da Fondazione CRT, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Non solo, tra i finanziatori dell’attività della Fondazione c’è il MIBAC – Ministero per i beni e le attività culturali e la Regione Piemonte.

A questo proposito vale la pena sottolineare che il 2018 in particolare ha premiato l’attività dell’istituto culturale.

Elevato livello scientifico

Si tratta dell’ammissione in due elenchi che premiano le realtà che con elevato livello scientifico e continuità svolgono attività di studio, ricerca e divulgazione formativa, educativa e culturale.

Dopo avere partecipato alle selezioni nazionali, la Fondazione Giovanni Goria da quest’anno risulta tra i 266 Istituti culturali italiani inseriti nella tabella triennale del Ministero per i beni e le attività culturali dal 2018 al 2020. (Articolo 1 della legge 17 ottobre 1996, n. 534)

Altra notizia d’inizio 2018 è che la Fondazione Giovanni Goria è stata ammessa nella tabella degli enti, istituti, associazioni e fondazioni di rilevo regionale, istituita con Legge regionale n. 13 del 30.6.2016, che regola i criteri di valutazione per l’erogazione dei contributi.

Un elenco che ha validità triennale, dal 2017 al 2019. Due riconoscimenti morali ed economici capaci di portare nuovi stimoli alla nostra creatività e al nostro impegno per la diffusione del gusto dell’approfondimento e della cultura.

Il presidente Marco Goria e il Segretario Generale Carlo Cerrato ringraziano il Consiglio d’Amministrazione, il Comitato Esecutivo e tutto lo staff della Fondazione: “Senza il loro impegno e la loro passione non si sarebbe mai potuto ambire a questa grande soddisfazione”.

info@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente