La Nuova Provincia > Attualità > Da sabato Fiera di San Carlo a Nizza Monferrato
Attualità Asti Canelli e sud Nizza Monferrato -

Da sabato Fiera di San Carlo a Nizza Monferrato

Sulla piazza Garibaldi fanno la loro comparsa le giostre, per la gioia dei più piccoli, dal canto loro gli adulti si preparano a festeggiare il santo patrono di Nizza.

Nizza: la città pronta per la Fiera di San Carlo

Arriva l’autunno, i vigneti si trasformano in un affascinante arcobaleno di colori, mentre al caldo nelle cucine si preparano la bagna cauda con il cardo gobbo e la farinata. Sulla piazza Garibaldi fanno la loro comparsa le giostre, per la gioia dei più piccoli, dal canto loro gli adulti si preparano a festeggiare il santo patrono di Nizza. È la Fiera di San Carlo: una tradizione antichissima, che giunge quest’anno all’edizione numero 502, sempre tra enogastronomia e iniziative, per ricacciare in un angolo il freddo dell’inverno imminente e ritrovarsi ancora una volta tutti insieme, a premiare i concittadini illustri e quelli che, in silenzio, un giorno dopo l’altro, si danno da fare al servizio della comunità.

Il “gran mercato della Fiera”

Si inizia sabato, con la consegna dei premi “Il Campanòn” anno 2018, e si prosegue per tutta la giornata di domenica tra vie e piazze, ristoranti e negozi cittadini. Ritorna il “Gran mercato della fiera”, tra piazza Marconi, via Tripoli, via Carlo Alberto, tratti di via Pistone ma anche via Pio Corsi e viale Partigiani: in vendita i prodotti tipici del territorio ma anche quelli dell’artigianato, abbigliamento e curiosità di vario genere. Sarà possibile fare acquisti anche nei negozi, aperti per l’occasione, mentre dalle 11 alle 13 si degusta il Nizza docg sul “Campanòn”.

Degustazione vini alla “Signora in Rosso”

E proseguendo con la pausa pranzo, come non fare tappa all’Enoteca Regionale, con annesso il ristorante vineria della Signora in Rosso: propone la degustazione dei migliori vini Barbera docg del territorio e maratona no stop della bagna cauda dalle 12 alle 24. Per tutto il giorno la Pro loco propone degustazioni di cardo gobbo e bagna cauda, insieme alle gemme di San Carlo, in piazza del municipio.

f.duretto@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente