La Nuova Provincia > Attualità > Domenica l’ingresso del nuovo vescovo di Asti Marco Prastaro
Attualità Asti -

Domenica l’ingresso del nuovo vescovo di Asti Marco Prastaro

In Cattedrale la solenne celebrazione alla presenza, tra gli altri, di monsignor Cesare Nosiglia

L’ingresso del nuovo vescovo Marco Prastaro

Sono in corso i preparativi per la solenne concelebrazione di ordinazione episcopale di don Marco Prastaro e il suo ingresso come vescovo della Diocesi di Asti che si terranno in Cattedrale domenica 21 ottobre. I riti avranno inizio alle 15.30, ma il Duomo sarà aperto ai fedeli a partire dalle 14.
Don Marco Prastaro, proveniente dalla Diocesi torinese, sarà ordinato vescovo dall’arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, dall’amministratore apostolico di Asti Francesco Ravinale e da Virgilio Pante, vescovo di Maralal (Kenya), diocesi dove don Prastaro è stato vicario generale quando era missionario in Africa. Tra i concelebranti ci saranno anche il cardinale Severino Poletto, arcivescovo emerito di Torino e già vescovo di Asti, e il cardinale John Njue, arcivescovo di Nairobi.

L’organizzazione

Si prevede la presenza di circa 1.500 persone. In Cattedrale saranno disposti circa 1.100 posti a sedere, con uno spazio dedicato alle autorità civili, ai vescovi, ai sacerdoti, ai religiosi e ai parenti del nuovo vescovo. Saranno inoltre collocati cinque maxi schermi per permettere di seguire più facilmente la celebrazione.
Per l’occasione piazza Cattedrale e le strade limitrofe saranno interdette al traffico e alla sosta dalle 13 fino alla fine della celebrazione.

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente