La Nuova Provincia > Attualità > Fantini: Alberto Ricceri ingaggiato da Montechiaro
Attualità, Palio Montechiaro -

Fantini: Alberto Ricceri ingaggiato da Montechiaro

Il Comune biancoceleste, il cui Comitato è da quest’anno guidato dal nuovo Rettore Renzo Rebaudengo, ha rotto gli indugi

Il dado è tratto!

Anche Montechiaro ha il fantino per il Palio 2019! Il Comune biancoceleste, il cui Comitato è da quest’anno guidato dal nuovo Rettore Renzo Rebaudengo, ha rotto gli indugi comunicando di aver ingaggiato Alberto Ricceri, detto Salasso, uno delle monte più quotate e preparate del panorama paliesco. Abbiamo raggiunto telefonicamente il Rettore Rebaudengo, che ha ufficializzato la decisione: «Sara Ricceri a montare per noi. La decisione presa dalla commissione corsa è venuta dopo un’attenta fase di studio ed è stata lungamente ponderata.»

Contatti con altri fantini

A Montechiaro, più o meno recentemente, erano stati avvicinati anche altri fantini: un nome su tutti quello di Gavino Sanna.
«Abbiamo valutato diverse opzioni – ha proseguito Rebaudengo – parlando con diverse monte. Alla fine però la nostra scelta è caduta su Alberto perchè era quello che forniva le migliori garanzie. La sua professionalità e la sua preparazione sono fuori discussione. Sarà nostro ospite nella serata di sabato 9 marzo alla cena organizzata quale evento d’apertura dell’anno paliesco, che si terrà nel cinema comunale. Sarà una serata che si annuncia fin d’ora effervescente, durante la quale i simpatizzanti dei nostri colori potranno conoscere di persona “Salasso”.»

In Francia nella scuderia Fabre

Ricceri da alcuni anni ormai lavora in Francia nella scuderia di Andrè Fabre, a Chantilly, una delle più conosciute al mondo. Vanta un palmares di successi di particolare rilevanza, avendo vinto tre volte il Palio di Siena (luglio 2004, Giraffa, su Donosu Tou; agosto 2006, Selva, su Caro Amico, e luglio 2014, Drago, su Oppio), due volte il Palio di Fucecchio (2007, San Pierino, su Grein e 2009, Sant’Andrea, su Mississippi) oltre ad un Palio di Casole d’Elsa per la Contrada Pievalle.

Secondo ad Asti nel 2011

Miglior risultato conseguito nel nostro Palio il secondo posto conquistato nel 2011 per il Borgo Tanaro, alle spalle di San Damiano. La sua più recente apparizione in Piazza Alfieri risale al 2017, quando superò la batteria per il Rione San Secondo sul mezzosangue Bonantonio da Clodia. In finale, nel tentativo di guadagnare le posizioni di testa, fu vittima di una brutta caduta fratturandosi la mandibola.

Scelta dei cavalli

Al Rettore Rebaudengo abbiamo ancora domandato se sarà lo stesso Ricceri ad individuare il soggetto da portare al canapo. 
«Decideremo insieme, nel corso dell’anno. La sua esperienza sarà importante, ci confronteremo con lui per trovare il mezzosangue più idoneo con il quale affrontare la corsa di Piazza Alfieri. A questo proposito saranno importanti le riunioni preparatorie in programma sulla pista dello stadio, alle quali Alberto sarà presente. Procediamo con la certezza di aver operato una grande scelta riguardo al fantino. a testimonianza delle nostre ambizioni di vittoria in ottica settembrina.»

max.elia@virgilio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente