La Nuova Provincia > Attualità > Ferrero porta in giunta Gonella e Gagliardi
Attualità Costigliole - San Damiano -

Ferrero porta in giunta Gonella e Gagliardi

A Mombercelli si è già insediato il nuovo sindaco che ha commentato: «Tutti dovremo aiutarci, impegnarci e collaborare per il bene e la crescita di Mombercelli»

Salone gremito fin sullo scalone di palazzo civico, così come i portici del municipio, per l’insediamento del nuovo consiglio comunale di Mombercelli, nel tardo pomeriggio di domenica. Momento più atteso quello del giuramento del nuovo sindaco Ivan Ferrero, eletto quindici giorni fa e che, attraverso il sostegno della sua lista, ha ottenuto il maggior numero di consensi nella corsa a tre che si è vissuta alle amministrative in paese. Siedono in consiglio comunale nel gruppo di maggioranza, accanto al sindaco, Igor Carino, Mauro Fiore, Lorenzo Gagliardi, Davide Gambino, Moreno Gonella, Stefano La Stella, Teresamaria Nicola; due i gruppi di minoranza: quello rappresentato da Luigi Torchiano (assente nella seduta di domenica) e Gianfranco Pozzi e quello rappresentato da Gian Luca Musso.

In apertura di consiglio il sindaco ha annunciato la formazione della giunta: vicesindaco e assessore con delega all’agricoltura e scuola è Moreno Gonella, che ha ottenuto un altissimo numero di preferenze alle elezioni, ben 105, superando di gran lunga ogni altro candidato; assessore con delega ai lavori pubblici è Lorenzo Gagliardi.

All’ordine del giorno la convalida degli eletti e l’elezione della commissione elettorale. Chiusa la seduta, sotto i portici di piazza Alfieri, all’ingresso del municipio, un breve intervento del sindaco: «Ha quasi un tono di fiaba il percorso che ci ha portato fin qui. Sono state settimane concitate, in cui ho conosciuto tante persone: in loro ho trovato voglia di speranza – ha detto Ferrero – Vedo ancora sguardi di sorpresa nei confronti della nostra vittoria, ma li voglio leggere in modo positivo. Tutti dovremo aiutarci, impegnarci e collaborare per il bene e la crescita di Mombercelli». Il neosindaco non ha potuto frenare l’emozione, sottolineata dagli applausi dei presenti, quando ha ringraziato i suoi studenti: «Mi hanno fatto ricordare cosa significa essere giovani». E’ intervenuto anche Gian Luca Musso: «I complimenti al sindaco: il loro è stato un risultato davvero storico. L’alternativa non si è presentata con noi, ma con Ivan. Ritengo che il paese abbia bisogno di trasparenza e insieme dobbiamo abbattere il pregiudizio, che ancora abbiamo riscontrato nei giorni passati. Posso già dire che daremo una mano, nel merito, all’amministrazione comunale e al nuovo sindaco».

Marta Martiner Testa

Articolo precedente
Articolo precedente