La Nuova Provincia > Attualità > Il sindaco di Castagnole Lanze Mancuso annuncia la sua ricandidatura
Attualità Costigliole - San Damiano -

Il sindaco di Castagnole Lanze Mancuso annuncia la sua ricandidatura

«Vogliamo proiettare davvero Castagnole in un futuro Unesco, un futuro che il paese si merita»

Mancuso annuncia la sua ricandidatura

“Umiltà, impegno, coerenza”. Sono le parole scelte da Carlo Mancuso, sindaco di Castagnole, per sintetizzare le caratteristiche della lista con cui ha deciso di riproporsi ai suoi concittadini. L’annuncio ufficiale è arrivato giovedì, attraverso una pagina Facebook in cui Mancuso ha presentato anche il logo della sua lista, in cui spiccano le colline stilizzate sullo sfondo dei toni del colore verde della campagna.
«Con senso di responsabilità, all’insegna del rinnovamento e della coerenza, unendo l’entusiasmo di nuovi aspiranti consiglieri e l’esperienza di alcuni rappresentanti uscenti, mi ricandido per non mancare agli impegni fin qui assunti e con l’obiettivo di continuare il percorso intrapreso in questi anni, per guardare con ottimismo al futuro di Castagnole», spiega Mancuso, il cui impegno amministrativo era iniziato con cinque anni da consigliere comunale accanto al sindaco Violardo, seguiti da cinque anni come suo vicesindaco e sindaco nell’ultima tornata amministrativa.

“Castagnole al futuro”

“Castagnole al futuro” è proprio il nome scelto per la lista che sosterrà il sindaco uscente. «Molto abbiamo lavorato in questi cinque anni, ma ancora c’è da fare per proiettare davvero Castagnole in un futuro Unesco: un futuro che il paese si merita per la ricchezza di risorse di cui dispone e l’operosità delle persone che lo abitano – spiega Mancuso – Le nostre colline sono caratterizzate da vigneti di altissimo livello, che danno vini pregiati con i quali i nostri produttori ci fanno ben figurare in tutto il mondo».
Mancuso non ufficializza ancora i nomi di chi correrà con lui, ma pare certa la candidatura dell’attuale assessore Mario Coppa. «Nel gruppo sono rappresentate varie professionalità, tra cui quelle del mondo della viticoltura, e un buon numero di giovani e di donne, dotate della giusta dose di carattere, determinazione e intraprendenza – aggiunge Mancuso – Tra i punti su cui vogliamo puntare, lo sviluppo del turismo, iniziative per i giovani, ampliamento ulteriore dei servizi, qualche novità che continui a far crescere il “Lanze” di “Adotta un filare”. Inoltre, abbiamo lavorato per abbellire il centro storico: ora dovremo rendere più bello e accogliente il centro di San Bartolomeo».

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente