La Nuova Provincia > Attualità > In treno a vapore da Torino a Motta di Costigliole per la fiera dedicata ai fiori
Attualità Costigliole - San Damiano -

In treno a vapore da Torino a Motta di Costigliole per la fiera dedicata ai fiori

Viaggio storico domenica con la Fondazione FS in occasione della manifestazione "Ortogiardinovino & Dispensa"

A Motta in treno a vapore

A vapore tra Langhe e Monferrato”. Il treno storico arriverà alla stazione di Motta di Costigliole domenica in occasione di “Ortogiardinovino & Dispensa”, la rassegna dedicata alle produzioni ortoflorovivaistiche ed enogastronomiche della Valle Tanaro. Raggiungere la fiera e visitare il territorio viaggiando a bordo del treno a vapore su carrozze degli Anni ‘30 “Centoporte”: è la proposta dell’iniziativa allestita dalla Fondazione FS e dalla Regione Piemonte e voluta dal Comune. Il convoglio carico di turisti, con partenza da Torino Porta Nuova alle 9,30, da Lingotto alle 9,39 e da Asti alle 10,45, arriverà alla stazione ferroviaria mottese, nel cuore della borgata, alle 11 e ripartirà alle 17 (i biglietti saranno acquistabili il giorno stesso sotto bordo).

La fiera intorno alla stazione

In paese i visitatori, fin dal mattino, potranno visitare la fiera dedicata a piante e fiori, artigianato artistico ed eccellenze dell’agroalimentare. Il pranzo sarà all’insegna delle specialità della Pro Loco al “Palafiori”, dalle rane fritte agli gnocchi alla mottese, antipasti, ravioli, salsiccia e patatine, porchetta e dolci (info: tel. 334/9091320). Nel pomeriggio la sfilata di moda con gli abiti realizzati da Lella Mode e i bouquets curati da Luigina Cuniberti e Garden Shop Pia (acconciature Il ciuffo, trucco Centro estetico Il sogno, allestimento del palco Florovivaismo Casto), presentata da Sonia De Castelli; alle 16 “Mani in Pasta” con lo chef costigliolese Diego Bongiovanni dalla trasmissione tv “La prova del cuoco” di RaiUno; e in chiusura di evento “Aperiflower”: aperitivo in piazzetta, cocktail e dj Set con NCL voice of HARRY B. Madrina della giornata sarà Wilma De Angelis, icona della musica italiana degli anni ’50 e ’60 e pioniera dei programmi di cucina in tv.
Da visitare durante la giornata “Memorie di una frazione contadina”, mostra di fotografie e filmati storici frutto delle ricerche che hanno dato vita, lo scorso autunno, al volume “Motta, la piccola California”, un viaggio in cento anni di storia della frazione Motta, tra immagini e racconto della vita e del lavoro di un tempo, di cui sono autori Fiorenzo Fausone e il maestro Claudio Solaro. In mostra anche fotografie storiche di Costigliole e suggestive immagini del territorio del Monferrato.

Bus navetta per il Castello

In programma inoltre escursioni guidate gratuite a piedi dalla stazione al Borgo antico di Costigliole attraverso antiche strade medievali (prenotazioni obbligatorie: tel. 348/1387521). Ma sarà anche attivo un bus navetta gratuito per il centro di Costigliole per partecipare a tanti eventi allestiti dall’amministrazione comunale per i turisti e il pubblico. Nella sala Contessa di Castiglione del piano nobile del Castello, nell’ambito del progetto “Castello di Costigliole d’Asti, il racconto e la cultura del territorio” promosso dal Comune e sostenuto dalla Compagnia di San Paolo, è prevista l’animazione musicale e letteraria “Cantar la mia terra”, con Simona Colonna e Patrizia Camatel del Teatro degli Acerbi. La voce di Simona Colonna, in raffinato dialogo con il suo violoncello Chisciotte, accompagnerà gli ospiti nella visita alla mostra d’arte “Magma, il destino delle forme” dello scultore toscano Massimo Bertolini; sarà poi la voce narrante di Patrizia Camatel a condurre gli spettatori tra racconti antichi e brani tratti dal patrimonio letterario del territorio. Nel Parco del Castello visita guidata all’Icif, la Scuola di cucina italiana per stranieri. Sarà possibile pranzare in castello al Restaurant Training dell’Icif. Inoltre, visite guidate gratuite alla “Rocca” e al Museo Arte Sacra. Alla Cantina comunale dei vini degustazione guidata di 10 Barbere d’Asti Docg (5 euro compreso bicchiere di vetro e tasca, su prenotazione, tel. 347/4584355).

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente