La Nuova Provincia > Attualità > Intenso weekend di iniziative: Asti avvolta nell’atmosfera natalizia
Attualità Asti Canelli e sud Nizza Monferrato -

Intenso weekend di iniziative: Asti avvolta nell’atmosfera natalizia

Il terzultimo fine settimana prenatalizio appena trascorso, ha visto insolite temperature primaverili e l’avvio di nuovi eventi, organizzati dal Comune, per l’avvicinarsi delle feste

Asti e l’atmosfera natalizia

Il terzultimo fine settimana prenatalizio appena trascorso, ha visto insolite temperature primaverili e l’avvio di nuovi eventi, organizzati dal Comune, per l’avvicinarsi delle feste. Con partenza da Piazza San Secondo sabato e domenica, e così sarà anche per i prossimi due weekend, sei Babbi Natale in Vespa (del Vespa Club) hanno animato le vie del centro storico sostando in punti strategici per fotografie con i bambini, mentre piccoli sbandieratori di Rioni astigiani hanno percorso Corso Alfieri fino a Palazzo Ottolenghi ed è qui che, con l’inaugurazione da parte del sindaco e degli assessori della “Casa di Babbo Natale”, si è entrati nel vivo delle iniziative per il Natale.

Casa di Natale

La visita della casa è stata, tra l’altro, occasione per i tantissimi bambini presenti di incontrare Babbo Natale, ricevere qualche caramella, scattare una fotografia con lui e affidargli la propria letterina dei desideri. Tutto questo in un luogo magico e lungo un percorso incantato abitato da 600 bellissimi pupazzi e burattini e 200 scenografie che l’Associazione “in Volo” ha messo a disposizione fino al 16 dicembre. “Tutti i pupazzi presenti – ha spiegato Josephine Ciufalo, psicoterapeuta e fondatrice dell’Associazione – sono opera dei detenuti di Quarto e degli ospiti di Case di Riposo del territorio e tra questi c’è anche Tigro, burattino alto tre metri a cui, presto, regaleremo un figlio costruito dai malati di alzheimer.”

Presepi in esposizione

Interessante anche la ricca esposizione di presepi provenienti da tutto il mondo, dell’organizzazione di volontariato Storici Artisti e Presepisti Astesi, divertente e applauditissimo lo spettacolo (ripetuto nei due giorni) “Le avventure di Mandarino” e scontato successo anche per il bellissimo “Museo dell’Immaginario” di Antonio Catalano. Intanto nel cortile di Palazzo Ottolenghi, tra le bancarelle natalizie dei Rioni, quella dell’Unicef, delle Formiche Pre.Occupate, tra i giri in pony, i giochi medievali e gradite bevande calde, si sono sentiti tanti commenti positivi e grandi apprezzamenti da parte dei numerosissimi visitatori, grandi e piccoli.

f.duretto@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente