La Nuova Provincia > Attualità > L’Asti-Cuneo completata con i soldi della Tav? Per Di Maio si potrebbe anche fare
Attualità Asti Canelli e sud Nizza Monferrato -

L’Asti-Cuneo completata con i soldi della Tav? Per Di Maio si potrebbe anche fare

L'autostrada Asti-Cuneo si potrebbe completare con i soldi della Tav, ovviamente dicendo no alla tratta ferroviaria Torino-Lione. Queste sono le parole del vice premier Luigi Di Maio in replica a quanto affermato ieri da Salvini

Con i soldi della Tav si potrebbe completare l’Asti-Cuneo

L’autostrada Asti-Cuneo si potrebbe completare con i soldi della Tav, ovviamente dicendo no alla tratta ferroviaria Torino-Lione. Queste sono le parole del vice premier Luigi Di Maio in replica a quanto affermato ieri da Salvini.

Salvini in Val Susa

In effetti questa mattina Salvini è in Val Susa a Chiomonte a portare solidarietà ai “alle migliaia di poliziotti che da anni proteggono il cantiere. L’Italia non può essere isolata dal resto dell’Europa”. Esprimendo quindi la volontà di realizzare la Tav. Pronta la risposta dell’altro vice premier Di Maio che ha affermato di non andare a Chiomonte perché non è ancora “stato scavato un solo centimetro, c’è solo un tunnel geognostico. Il cantiere non è un’incompiuta ma un’opera mai iniziata”.

Di Maio: ecco come investire meglio i soldi

E a questo punto entra in gioco l’Asti-Cuneo. Di Maio, infatti, chiarisce come potrebbero essere meglio spesi i soldi ottenuti non realizzando la Tav: “potrebbero essere dirottati sulla metropolitana di Torino o sull’autostrada Asti-Cuneo”.

Del resto anche Salvini concorda sul completamento della metropolitana torinese e dell’Asti-Cuneo, ma rivedendo il progetto della Tav (e non annullandolo) e cercando di effettuare risparmi sufficienti per ultimare “altre strade piemontesi”.

f.duretto@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente