La Nuova Provincia > Attualità > Liceo Artistico: 13 gradi in classe, lezioni interrotte
Attualità Asti -

Liceo Artistico: 13 gradi in classe, lezioni interrotte

Lezioni interrotte un’ora, venerdì, per gli studenti delle sette classi del liceo artistico Benedetto Alfieri ospitate all’istituto Vittorio Alfieri, che comprende anche liceo classico Alfieri e istituto Sella

Lezioni interrotte un’ora, venerdì, per gli studenti delle sette classi del liceo artistico Benedetto Alfieri ospitate all’istituto Vittorio Alfieri, che comprende anche liceo classico Alfieri e istituto Sella. Gli studenti si sono riuniti in aula magna e hanno tenuto un’assemblea per discutere della situazione, guidati dai rappresentanti di istituto Alessandro Pugliese e Emanuele Raneri, affiancati da Federico Palacio della Consulta degli studenti.

“Stamattina – hanno spiegato i rappresentanti – in aula abbiamo registrato temperature molto basse, pari a 13 gradi, e abbiamo deciso di interrompere le lezioni per dare un segnale di una situazione intollerabile. Se non cambierà nulla, nei prossimi giorni organizzeremo altre iniziative”. I ragazzi dell’Artistico avevano preso parte, nei giorni scorsi, allo sciopero promosso dagli studenti del liceo classico e dell’istituto Sella, con la formazione di un corteo terminato in Municipio, dove i rappresentanti di classe avevano incontrato il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore comunale all’Edilizia scolastica Stefania Morra.

Incontro in occasione del quale i ragazzi avevano appreso che sarebbero partiti i lavori per la sostituzione della caldaia dell’edificio, che non funzionava correttamente da due anni, ottenendo anche la distribuzione, nel frattempo, di alcuni termosifoni elettrici da collocare nelle aule più fredde.

“Il nuovo impianto di riscaldamento – afferma ora l’assessore Morra – entrerà in funzione oggi. Il freddo percepito stamattina nelle aule dell’Artistico è stato causato a un problema elettrico che si è verificato stanotte e che è stato rilevato alle 6.30. Problema risolto già nella prima parte della mattinata”.

Elisa Ferrando

Articolo precedente
Articolo precedente