La Nuova Provincia > Attualità > Movicentro: gli studenti lo abbelliranno con creatività
Attualità Asti -

Movicentro: gli studenti lo abbelliranno con creatività

L’iniziativa, promossa da Comune e Asp insieme a La Stampa, Cala Major Viaggi e UCIC, è rivolta agli allievi delle classi terze e quarte, sollecitati a realizzare opere artistiche per trasformare uno spazio anonimo in un luogo di creatività e colore

Viene diffuso in questi giorni nelle scuole superiori di 2° grado di Asti e provincia il bando del concorso “Il viaggio: percorsi quotidiani e mete immaginarie” finalizzato ad abbellire il grande muro del Movicentro.
L’iniziativa, promossa da Comune e Asp insieme a La Stampa, Cala Major Viaggi e UCIC, è rivolta agli allievi delle classi terze e quarte, sollecitati a realizzare opere artistiche per trasformare uno spazio anonimo in un luogo di creatività e colore.

“Potrebbe capitare – commenta il sindaco Fabrizio Brignolo – che tra gli stessi alunni partecipanti ci siano i ragazzi che ogni giorno arrivano al Movicentro per andare a scuola: in questo caso sarebbe una felice coincidenza. Per tutta la città il concorso costituisce una bella occasione per dare un nuovo volto a un luogo frequentato ogni giorno da migliaia di pendolari e turisti”. Il titolo del concorso non è casuale: nell’area del Movicentro, polo di interscambio tra il trasporto su ferro e gomma, si viaggia con le corriere, i bus dell’Asp, le biciclette, le auto, i treni.
“C’è poi un altro aspetto tutt’altro che fortuito – spiega Giovanna Beccuti, presidente dell’Asp – e riguarda i partecipanti: il concorso si rivolge infatti agli studenti in virtù del protocollo d’intesa sull’alternanza scuola lavoro siglato, a dicembre, tra l’Azienda e l’Ufficio Scolastico Territoriale. I giovani che vi aderiranno esprimeranno la propria creatività non per un’idea fine a se stessa, ma per un progetto che porterà beneficio alla città. Più in generale il concorso sensibilizzerà studenti e cittadini sul rispetto degli spazi pubblici e sul decoro urbano”.

Dieci i riquadri interni (2,15 x 3,50 metri ciascuno) del grande muro del Movicentro destinati a diventare opere artistiche. I ragazzi dovranno consegnare i bozzetti entro il 28 febbraio alla sede dell’Asp (per i dettagli del bando: www.asp.asti.it; www.comune.asti.it). La selezione dei lavori avverrà in due modi: attraverso il giudizio della giuria di artisti coordinata da Ottavia Boano Baussano e la votazione dei lettori della Stampa, utilizzando un apposito coupon pubblicato sul giornale dall’8 al 19 marzo. Il parere dei cittadini avrà un peso del 30% sulla valutazione della commissione tecnica.
I dieci bozzetti finalisti, destinati a essere realizzati al Movicentro, saranno resi noti entro il 3 aprile; dal 4 al 27 aprile gli autori si metteranno al lavoro: i materiali (colori primari, bombolette, ecc.) saranno forniti da UCIC. Inaugurazione il 5 maggio, alle 16.30, alla presenza delle autorità.

Per tutto il periodo della loro attività, i ragazzi saranno coordinati dai tutor interni alla scuola, da quelli esterni dell’Asp e dalla giuria tecnica.
Le dieci opere selezionate verranno premiate con la Carta Musei 2017 Piemonte – Valle d’Aosta, messa a disposizione da La Stampa e Cala Major, smart ticket offerti da Asp per l’ingresso in alcuni musei cittadini e pubblicità sui totem del Comune. Gli autori, inoltre, avranno la possibilità di esporre le proprie opere nella mostra degli artisti della giuria tecnica allestita in maggio ad Asti.

Articolo precedente
Articolo precedente