La Nuova Provincia > Attualità > Nizza: in via Pio Corsi dopo gli ombrelli arrivano i lavori
Attualità Asti Canelli e sud Nizza Monferrato -

Nizza: in via Pio Corsi dopo gli ombrelli arrivano i lavori

Continua a suscitare interesse lo speciale arredo urbano fatto di circa 600 ombrelli multicolore sospesi sul centro storico nicese

A Nizza lavori in via Pio Corsi

Continua a suscitare interesse – e fotografie diffuse sui social network – lo speciale arredo urbano fatto di circa 600 ombrelli multicolore sospesi sul centro storico nicese. Secondo il primo cittadino Simone Nosenzo, la scelta è inoltre in linea con le decisioni dell’amministrazione riguardo alle pedonalizzazioni parziali del centro storico durante questa stagione estiva. «Gli ombrelli sono un’ottima scelta, di grande impatto, nata da un’idea dell’assessore alle manifestazioni e turismo Marco Lovisolo – spiega il Sindaco. – Il vantaggio è inoltre che come tipo di arredo urbano rimane perfetto, sia che via Pio Corsi sia chiusa, oppure che sia aperta al traffico delle automobili».

Un vero tragitto ideale

I colori uniscono in un tragitto ideale la piazza del municipio con l’intero percorso di via Pio Corsi, dall’altezza dell’incrocio con piazza Cavour fino alla piazza Garibaldi. E se rimane, come da anni, riservata ai pedoni la centrale via Carlo Alberto, è per la parallela via Pio Corsi, trasformata in zona a traffico limitato sia la scorsa estate che, per un periodo, lo scorso inverno, questa stagione il Comune ha preferito una scelta diversa. Chiarisce Nosenzo: «In precedenza c’è stata una sperimentazione, che riteniamo chiusa. Abbiamo ascoltato le esigenze di tutti, esercenti e cittadini, cercando di fare una sintesi. La nostra scelta finale è stata quella di dare spazio ad alcune chiusure temporanee su alcuni tratti».

Variazioni alla viabilità

La chiusura al traffico riguarda sia un segmento di via Pio Corsi che l’adiacente traversa di via Balbo. Le variazioni alla viabilità sono indicate da alcuni appositi cartelli indicatori. L’amministrazione ha in programma alcune novità per via Pio Corsi, da mettere in pratica però il prossimo anno: «Abbiamo partecipato a un bando per il PQU che potrebbe portare all’intera riqualificazione della via. Se accadrà, in quel caso valuteremo la chiusura integrale al traffico in orario serale». Il primo cittadino nicese precisa come la via in questione necessiti di interventi: «Quella zona della città ha marciapiedi molto stretti, che rendono poco sicuro il transito dei pedoni. Per questa ragione il nostro obiettivo, se otterremo le risorse tramite il bando, sarà quello di ampliare i marciapiedi».

Progetto completo

L’amministrazione comunale ha messo a punto un progetto completo che riguarda la messa in sicurezza della carreggiata. Con alcune scelte ben precise: «Ampliare i marciapiedi potrebbe significare perdere alcuni stalli usati a parcheggio. Siamo fiduciosi però che l’intervento sarebbe a beneficio di un transito migliore sia da parte dei pedoni che da parte delle automobili».

f.duretto@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente