La Nuova Provincia > Attualità > “Notte Rosa”: ad Asti è partito il conto alla rovescia
Attualità Asti -

“Notte Rosa”: ad Asti è partito il conto alla rovescia

Nel mese della lotta contro il cancro la città si tingerà di rosa per le vie del centro

La “Notte Rosa” torna sabato 6 ottobre

Sabato 6 ottobre la notte di Asti tornerà ad essere “Rosa” in occasione del mese dedicato alla lotta contro i tumori. Un evento che metterà al centro di tutto la donna e la cultura della prevenzione che il Comune di Asti sostiene e promuove collaborando con la LILT (Lega Italiana Per La Lotta Contro I Tumori). Ad organizzare la “Notte Rosa” di Asti sarà Movida Eventi insieme all’assessorato alle manifestazioni guidato da Elisa Pietragalla.

«Abbiamo deciso di concedere il patrocinio a questo importante appuntamento che vanta due aspetti: – commenta l’assessore – le finalità di carattere sociale e sanitario e la riqualificazione del centro con varie iniziative coordinate tra loro. Noi siamo pronti ad ascoltare e collaborare con chiunque porti altri progetti con analoghe finalità».

Tanta musica nelle piazze

Il programma della “Notte Rosa” è ancora in via di definizione, ma già si conoscono alcuni dettagli. Tra le 21 e l’1 di notte ci saranno numerosi spettacoli e punti di intrattenimento musicali dislocati tra piazza Alfieri, piazza San Secondo e piazza Roma. L’animazione musicale sarà garantita grazie ai dj di Radio Vallebelbo e Radio Number One e anche dai vari ristoranti e bar che potranno disporre musica in deroga acustica fino al termine dell’evento.

«Come sempre chiedo agli astigiani di essere tolleranti e di partecipare all’iniziativa – aggiunge l’assessore – mentre invito i negozianti a restare aperti perché la “Notte Rosa” sarà anche la manifestazione di chiusura del settembre astigiano».

r.santagati@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente