La Nuova Provincia > Attualità > Pensiline bus: 200 mila euro in arrivo
Attualità Asti -

Pensiline bus: 200 mila euro in arrivo

Via libera dalla Regione all’utilizzo dei fondi per rimettere all’onor del mondo le strutture nei pressi delle fermate cittadine

Duecentomila euro dalla Regione Piemonte per ristrutturare le pensiline dei bus della città di Asti. “Effettivamente abbiamo ereditato pensiline in pessime condizioni: le fermate peggiori le abbiamo già ristrutturate e ora – spiega il sindaco Fabrizio Brignolo – con questo nuovo finanziamento completeremo l’opera rimettendo all’onor del mondo anche tutte le altre”.

Le diciassette fermate da poco rinnovate e infrastrutturate sono collocate per lo più nelle periferie e la scelta era stata anche dettata dalla volontà di prestare la massima attenzione ai quartieri più distanti dal centro.

Il finanziamento ora reso disponibile dalla Regione non è un nuovo contributo per Asti, ma si stratta di vecchi soldi risparmiati dalla costruzione del Movicentro, che la Regione ha autorizzato ad utilizzare per il progetto “movilinea”, quindi per ristrutturare le fermate delle linee dei bus urbani.

“Nei mesi scorsi, spendendo una cifra analoga, abbiamo infrastrutturato diciassette fermate, ma si trattava di interventi anche edilizi importanti: creazione di banchine e marciapiedi di collegamento alle fermate, etc.” – precisa il sindaco – Questa volta interverremo solo sulle pensiline e quindi la spesa unitaria sarà inferiore e riusciremo a rendere all’onor del mondo quasi tutte le fermate della città”.

Articolo precedente
Articolo precedente