La Nuova Provincia > Attualità > Ponte sul Versa: collaudo ai Raggi X
Attualità Asti -

Ponte sul Versa: collaudo ai Raggi X

Dopo l’arresto del direttore lavori per il noto caso nazionale, si vuole approfondire ogni dettaglio del capitolato dell’infrastruttura di corso Alessandria

Dopo l’arresto di Giampiero Demichelis, il direttore dei lavori che ha realizzato il ponte sul Versa, cresce la preoccupazione per come possa aver realizzato la struttura.
Ora, con tutta probabilità, verrà rifatto il collaudo statico, che comunque non dovrebbe mettere in evidenza problemi particolari in quanto già effettuato prima dell’apertura e poi, non appena i lavori saranno terminati, verrà effettuato il collaudo definitivo, nel corso del quale si controllerà che i lavori rispecchino realmente il capitolato.

«Dopo l’accaduto ci sarà particolare attenzione su tutto ciò che è stato firmato dall’ingegnere», ha affermato il sindaco di Asti Fabrizio Brignolo.
E’ chiaro che se così non fosse, lo stesso soggetto privato a cui sono stati affidati i lavori e il Comune, chiederanno di rifare l’opera in modo corretto e ci sarà anche una costituzione di parte civile contro lo stesso direttore dei lavori.

Il collaudo definitivo verrà effettuato da un tecnico esterno, nominato dall’amministrazione comunale e pagato dal soggetto assegnatario dell’opera. Intanto anche il Movimento 5 Stelle chiede che vengano effettuati tutti i controlli necessari per verificare che l’opera sia stata realizzata a “regola d’arte”, secondo quanto prescritto dal bando.

f.d.

Articolo precedente
Articolo precedente