La Nuova Provincia > Attualità > Sicurezza negli eventi pubblici: un convegno
Attualità Costigliole - San Damiano -

Sicurezza negli eventi pubblici: un convegno

Un incontro a Costigliole rivolto ai Comuni, Pro Loco, associazioni di volontariato ed enti, organizzatori di eventi, fiere e manifestazioni

La sicurezza nella manifestazioni ed eventi pubblici

“La gestione degli eventi pubblici alla luce delle recenti direttive del Ministero dell’Interno. Un gioco di squadra”. E’ il tema del convegno in programma questo pomeriggio, lunedì, alle 17,30, nella sala consiliare del Comune di Costigliole, ed allestito dallo stesso Comune, con il patrocinio dell’Unione collinare “Tra Langa e Monferrato”, in collaborazione con la Prefettura e i Comandi provinciali dei carabinieri e dei vigili del fuoco di Asti.
Verranno date importanti indicazioni in materia di sicurezza nelle pubbliche manifestazioni. L’incontro è un’occasione per comprendere al meglio le disposizioni della direttiva ministeriale e le sue applicazioni: molto utile per gli organizzatori delle diverse tipologie di eventi, fiere e manifestazioni di vario genere allestite ogni anno sul territorio.

Le regole da seguire

«Un appuntamento che la Prefettura di Asti ha accolto con particolare favore – spiega il sindaco Giovanni Borriero – e che offre la possibilità di spiegare le diverse situazioni organizzative dalla voce di autorevoli relatori che rappresentano le diverse istituzioni e forze dell’ordine».
Ad aprire i lavori sarà proprio il sindaco di Costigliole e presidente dell’Unione collinare Borriero. Seguirà l’intervento di Diego Dalla Verde, Capo di Gabinetto della Prefettura di Asti (Il coordinamento delle misure di security e di safety); dell’ingegner Giuseppe Piazza, vicecomandante dei vigili del Fuoco (Profili pratici di salvaguardia dell’incolumità delle persone) e del maggiore Lorenzo Repetto, comandante del Nucleo Investigativo del Comando provinciale dei carabinieri (Profili pratici di sicurezza pubblica). A seguire dibattito e conclusioni.
Sono invitati a partecipare in particolare Comuni, Pro Loco, associazioni di volontariato ed enti, organizzatori di eventi pubblici, provenienti dal territorio della Comunità Collinare ed anche dei Comuni vicini.

m.m.t.

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente