La Nuova Provincia > Attualità > Teleriscaldamento: querelle sulla commissione
Attualità Asti -

Teleriscaldamento: querelle sulla commissione

Giovedì pomeriggio le commissioni congiunte si riuniscono per analizzare la Variante al Piano Regolatore in vista della discussione in Consiglio, ma il fronte del No accusa il sindaco di voler fare un “blitz natalizio” per eludere la discussione e la partecipazione dei cittadini

I consiglieri di minoranza questa volta non intendono retrocedere di un passo e sono pronti a dar battaglia a quello che definiscono “blitz di Natale” dell’amministrazione. Si tratta del passaggio, nelle commissioni consiliari congiunte, della proposta di Variante al Piano Regolatore per permettere la costruzione della centrale di teleriscaldamento a ridosso dell’ospedale Massaia. Commissioni congiunte convocate giovedì pomeriggio, a tre giorni dal Natale, quando la pratica sarebbe già pronta da dieci mesi.

Restano i problemi noti di un progetto che ha fatto molto discutere, ma che il sindaco Brignolo difende perché, come ribadito di recente, porterà lavoro, un beneficio sull’abbattimento dell’inquinamento atmosferico e risparmi per l’Asl nei costi di gestione dell’ospedale, dandole così più denaro da spendere per le cure e la salute dei cittadini.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Riccardo Santagati

Articolo precedente
Articolo precedente