La Nuova Provincia > Blog > Occhio magico > Giovani e veterani all’attacco nella settimana delle “sante” certezze pasquali
Occhio magico Asti -

Giovani e veterani all’attacco nella settimana delle “sante” certezze pasquali

La Pasqua ci ha portato fortunatamente alcune certezze. Ne enumeriamo alcune tra, secondo noi, le più eclatanti: che la Coldiretti pare abbia trovato l’algoritmo per risolvere tutti i problemi del paese

La Pasqua ci ha portato fortunatamente alcune certezze. Ne enumeriamo alcune tra, secondo noi, le più eclatanti: che la Coldiretti pare abbia trovato l’algoritmo per risolvere tutti i problemi del paese, dal numero dei pasti serviti fuori casa durante le feste a quello degli italiani che vanno a dormire prima o dopo le 22; che il ct della Nazionale, tale Antonio Conte, chiede più rispetto da parte della Federcalcio perchè pare che quattro milioni di euro all’anno (circa 500mila per ogni partita giocata dagli azzurri per stagione) non siano sufficiente motivo di rispetto; che l’unico lato positivo della sconfitta della Nazionale contro la Germania è che ci siamo evitati i trionfalistici commenti del dopo Spagna contro cui, se non andiamo errati, avevamo pareggiato in amichevole.

Tutto questo però non è però bastato ad evitarci le patetiche banalità di quell’ex grande allenatore, ormai chiaramente bollito, che non si sa per quale motivo sia stato affiancato al telecronista di mestiere. Misteri della fede. Vicine alla fede, si fa per dire, le invincibili del Volley Valle Belbo, ma anche le giovanissime della Moncalvese Hockey non se la cavano male con tre convocate in Nazionale under 18. Sempre per stare dalla parte dei giovani, ecco che Nicolò Lanfranco va fortissimo sulle ultime nevi tanto da essere ammesso agli italiani Allievi del Sestriere. Insomma, avanti i giovani anche se i “veterani” come Roberto Gianotti sanno ancora farsi valere conquistando medaglie agli europei master indoor. E ancora di veterani parliamo segnalando che quelli astigiani dell’Unvs ospiteranno, insieme agli Azzurri d’Italia, nella loro conviviale del 1° aprile, Beppe Furino, vecchia e mai dimenticata gloria bianconera.

Passiamo alle altre belle notizie della settimana di Pasqua: dallo scudetto delle bocce vinto da Mauro Roggero che ha superato l’altro gioiello di casa nostra Luigi Grattapaglia (comunque ammesso alla Coppa dei Campioni) al titolo italiano indoor di Ilaria Fasano nel beach volley, all’ennesima vittoria degli Orange del calcio a 5, solitari in vetta al campionato di serie A e magari capaci di far fare retromarcia al boss che vuole lasciare. Buone notizie anche per Matteo Piano che potrebbe forse farcela per Rio dopo la sosta forzata da intervento chirurgico. Infine il tamburello dove, con la battuta d’arresto del Cinaglio e la terza vittoria del Castell’Alfero in B, è cominciato sotto una buona stella il torneo a muro: prime due giornate all’insegna dell’incertezza con tanti giovani in evidenza. Che sia, malgrado tutto, l’anno della ripartenza?

info@lanuovaprovincia.it

Articolo precedente
Articolo precedente