La Nuova Provincia > Cronaca > 70enne derubato e aggredito da due nomadi
Cronaca Asti -

70enne derubato e aggredito da due nomadi

E’ successo in piazza Alfieri – La vittima non è stata aiutata da nessun passante

Venerdì, mezzogiorno, piazza Alfieri, il cuore di Asti. Un uomo viene avvicinato da due nomadi, una delle quali non esita a spintonarlo per derubarlo del denaro che ha appena prelevato al bancomat. Sono attimi concitati. La donna riesce nel suo intento e si allontana con una parte di ciò che egli aveva in tasca.

E’ accaduto venerdì scorso, in un orario in cui molta gente si trova in centro per sbrigare commissioni, tra i negozi e uffici della zona. «Avevo appena ritirato del denaro al bancomat sotto i portici, dopo essermi guardato intorno per assicurarmi che non ci fossero malintenzionati. Quando mi sono diretto all’automobile, posteggiata a poca distanza, mi si sono avvicinate due nomadi: una di loro, con in braccio un bambino, è rimasta ad una certa distanza, l’altra è venuta accanto a me, con la scusa di chiedermi una monetina. Ma ad un certo punto si è messa a spintonarmi, mi ha quasi avvolto con un foulard e mi ha messo le mani addosso, alla ricerca, penso, del denaro che avevo con me. Sono stati momenti concitati: da una parte cercavo di difendere il mio portafoglio, dall’altra tentavo di allontanarla, senza voler usare la forza contro una donna. Mi sono ad un certo punto cadute delle banconote dal taschino e la donna poi si è allontanata: se n’è andata con 50 euro, il resto del denaro è rimasto a terra, forse le è scivolato dalle mani».

E’ il racconto, molto pacato, alcuni giorno dopo l’episodio non certamente piacevole, di un pensionato 70enne che risiede in città di quanto gli è accaduto in piazza Alfieri. 

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Marta Martiner Testa

Articolo precedente
Articolo precedente