La Nuova Provincia > Cronaca > 90enne scompare da casa: ritrovata dopo 3 ore
Cronaca Costigliole - San Damiano -

90enne scompare da casa: ritrovata dopo 3 ore

La donna, invalida al 100% perchè affetta da uno stadio avanzato di demenza senile, ha approfittato di un attimo di distrazione della badante che la accudiva, per allontanarsi a piedi

Un’apprensione durata oltre 3 ore

Momenti di grande tensione per la scomparsa di una donna di 90 anni di Castagnole Lanze.

La donna, invalida al 100% perchè affetta da uno stadio avanzato di demenza senile, ha approfittato di un attimo di distrazione della badante che la accudiva, per allontanarsi a piedi.

In pochi minuti ha lasciato la sua casa di Castagnole e ha fatto perdere le tracce. La badante ha provato prima a cercarla da sola, pensando che non fosse andata troppo lontana, ma quando si è accorta che non riusciva a trovarla da sola e che stava calando il buio, ha chiesto l’intervento dei carabinieri.

La ricerca dei carabinieri e delle altre forze dell’ordine

La Compagnia di Canelli ha subito allertato il personale della stazione di Castagnole Lanze che è andata usl posto e ha raccolto la prima testimonianza della badante.

Ma una pattuglia non bastava per fare le ricerche ad ampio raggio e sono arrivati in rinforzo anche carabinieri da Costigliole, Nizza, pattuglie della radiomobile oltre a tre squadre di Vigili del Fuoco di Asti e Canelli e ad alcune squadre della Protezione Civile di Asti.

Intanto la notizia della scomparsa dell’anziana si era sparsa e alle ricerche si sono uniti volontari e amici della donna.

Ritrovata con una frattura alla gamba

La ricerca è durata tre ore e intorno alle 2 di notte l’anziana è stata fortunatamente ritrovata, in mezzo ad alcuni rovi lungo un dirupo in strada Radegonda di Costigliole.

Spaventata e disorientata ma cosciente, non poteva più muoversi a causa di una frattura alla gamba destra e lievi escoriazioni.

Di lei si è occupato un equipaggio del 118 che le ha prestato le prime cure del caso e poi l’ha trasportata all’ospedale di Asti dove è tuttora ricoverata. Le sue condizioni non destano preoccupazioni.

info@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente