La Nuova Provincia > Cronaca > Anziana rapinata a San Domenico, un arresto
Cronaca Asti -

Anziana rapinata a San Domenico, un arresto

La donna era stata aggredita e trascinata per strada di fronte alla chiesa di San Domenico Savio il 6 gennaio scorso. Obbligo di presentarsi alla Pg per il 44enne individuato dalla polizia.

Rapinata e trascinata in strada

Era stata aggredita con violenza, di fronte alla chiesa di San Domenico Savio, trascinata a terra per alcuni metri da uno sconosciuto e quindi rapinata della sua borsetta. La polizia ha arrestato un uomo per il grave episodio accaduto il 6 gennaio scorso, di primo mattino, ad una donna di 65 anni, residente in corso Volta. I poliziotti della Squadra mobile della Questura di Asti alcuni giorni fa hanno rintracciato e arrestato un 44enne nativo di Palermo e domiciliato in città, presso il centro di accoglienza del Comune.

Rapina e lesioni

A suo carico un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Asti per rapina aggravata e lesioni aggravate nei confronti dell’anziana signora. Un episodio di violenza per impossessarsi della borsetta, che conteneva solamente i documenti e un paio di occhiali da vista. Le indagini svolte nell’immediatezza dagli agenti delle Volanti della polizia e della sezione Antirapina della Squadra mobile avrebbero consentito di raccogliere una serie di elementi ed indizi che potevano ricondurre all’uomo arrestato.

Obbligo di presentarsi alla Pg

Lo stesso, a seguito dell’arresto, è stato sottoposto ad interrogatorio di garanzia davanti al Gip Alberto Giannone: le dichiarazioni fornite nel corso dell’interrogatorio avrebbero portato il Gip a sostituire la misura della custodia cautelare in carcere con quella dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

m.m.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente