La Nuova Provincia > Cronaca > Appalti irregolari ad Incisa Scapaccino: nei guai sindaco, segretario, due funzionari e un imprenditore
Cronaca Nizza Monferrato -

Appalti irregolari ad Incisa Scapaccino: nei guai sindaco, segretario, due funzionari e un imprenditore

Affidati i lavori previsti da due gare d'appalto ad un imprenditore che risulta evasore totale. L'indagine della Finanza su ricavi di 500 mila euro

Indagine della Finanza

Avrebbero affidato lavori pubblici ad un imprenditore che era un evasore totale: brutta grana giudiziaria per il sindaco di Incisa Scapaccino, il suo segretario comunale, il responsabile del servizio tecnico e quello del servizio finanziario del Comune.

E’ stata eseguita in questi giorni la notifica del provvedimento della Procura della Repubblica di Alessandria a conclusione di un’indagine della Tenenza di Nizza della Guardia di Finanza nei confronti dei quattro indagati che gravitano intorno al Comune di Incisa e dell’imprenditore che ha eseguito i lavori.

Attività in nero da 500 mila euro

Un’indagine nata nel 2017 a seguito di un accertamento fiscale nei confronti dell’imprenditore il quale impiegava due lavoratori in nero per assemblare contenitori per analisi mediche nell’ambito di un’attività completamente sconosciuta al Fisco ma che aveva reso circa mezzo milione di euro.

Eppure, da evasore totale, dunque privo dei requisiti per poter contrattare con la Pubblica Amministrazione, l’imprenditore era riuscito, tr ail 2014 e il 2015 ad aggiudicarsi due distinte gare per lavori pubblici indette dal Comune.

Su questa vicenda indaga anche la Corte dei Conti di Torino.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente