La Nuova Provincia > Cronaca > Arrestato un 17enne per spaccio: nell’alloggio che condivideva con la nonna trovati un chilo e mezzo di marijuana
Cronaca Asti -

Arrestato un 17enne per spaccio: nell’alloggio che condivideva con la nonna trovati un chilo e mezzo di marijuana

Tutta divisa in panetti sotto vuoto dentro un borsone da palestra. Nella stessa casa trovata anche la "contabilità" di debiti dei giovani clienti.

Indagine dei carabinieri

Colpo grosso dei carabinieri del nucleo Radiomobile di Asti che nei giorni scorsi hanno arrestato un ragazzo di 17 anni trovato con una grande quantità di marijuana in casa: oltre un chilo e mezzo.

Panetti sottovuoto

I panetti erano suddivisi in 14 panetti custoditi in sacchetti di plastica messi sotto vuoto per conservarne più a lungo la fragranza e il principio attivo, oltre ad eludere maggiormente l’eventuale fiuto di cani antidroga. Ma le indagini dei carabinieri erano molto precise e sono arrivati nel suo alloggio di Praia, dove viveva con i genitori e la nonna, nell’ambito di una ricerca di armi comuni da sparo.

Block notes con la contabilità dei clienti

In effetti, oltre ai pacchetti di marijuana dentro il borsone da palestra, i militari hanno trovato anche un taser, lo storditore elettrico regolarmente detenuto in casa ma anche non è chiaro se fosse usato per difesa personale o per minaccia.
Indifendibile la sua posizione di spacciatore: insieme alla droga, infatti, è stato trovato anche un block notes in cui erano annotati i vari crediti vantati nei confronti dei clienti, quasi tutti giovanissimi.
Il ragazzo è stato arrestato e rinchiuso in una comunità in Liguria.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente