La Nuova Provincia > Cronaca > L’assicurazione era falsa: la scoperta dopo un incidente
Cronaca Moncalvo e Nord -

L’assicurazione era falsa: la scoperta dopo un incidente

Vittima di un truffatore "seriale" un giovane di 21 anni. I carabinieri di Montechiaro hanno denunciato un 56enne

L’assicurazione auto on line era falsa

Nel mese di novembre scorso un giovane di 21 anni di Montechiaro decide di ricercare su internet una polizza on line per assicurare la propria autovettura. «La navigazione lo porta ad accedere al sito asstemporanea.com che fornisce preventivi per stipula di polizze on line e, tramite quel portale, trova l’offerta di una fantomatica società di servizi assicurativi, la “Serena Assicurazioni”, che contattava tramite il numero di cellulare fornito dal sito», spiegano dal Comando dell’Arma astigiana.
L’uomo che risponde alla richiesta telefonica fornisce un preventivo che il giovane decide di accettare; paga così il premio di 340 euro come prima rata semestrale. Tutto sembra andare a buon fine con la ricezione della polizza con l’intestazione della società “Genertel”.

L’amara scoperta dopo un tamponamento

Ma, nel mese di dicembre, l’automobilista viene coinvolto in un tamponamento ed invia il Cid compilato con la controparte alla società “Genertel”. Non ricevendo alcuna risposta dalla società assicurativa decide di contattare il numero verde: ma l’operatore gli comunica che non è mai stata stipulata una polizza a suo nome. Era chiaro a quel punto che la vittima era stata fatta oggetto di una truffa. Il giovane si rivolge così ai carabinieri di Montechiaro, che al termine di una minuziosa attività d’indagine hanno denunciato un 56enne di Giugliano in Campania (Napoli), già coinvolto in analoghe truffe in tutta Italia.

m.m.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente