La Nuova Provincia > Cronaca > Asti: banditi al Mini Motel abbattono cassaforte del self service con un furgone
Cronaca Asti -

Asti: banditi al Mini Motel abbattono cassaforte del self service con un furgone

Colonnina piegata e strappata dalla sede. Dentro tutti i contanti del rifornimento automatico dopo un giorno di chiusura del distributore

Alle tre di stanotte

Gravi  danni al distributore del Mini Motel di corso Alessandria dove stanotte, intorno alle tre, un gruppo di banditi ha preso di mira le colonnine del self service. A far gola erano le banconote contenute nelle cassaforti interne dopo un intero giorno di chiusura e dunque di rifornimenti al self service da depredare prima del ritiro dei titolari.

L’esatta posizione in cui si trovava la cassaforte rubata

Furgone usato come un ariete

Secondo i primi accertamenti, i banditi hanno usato un furgone (probabilmente rubato) come “ariete” per abbattere la colonnina della cassa del self service. L’hanno sradicata e l’hanno caricata su un altro mezzo, lasciando lì il furgone ormai inservibile che è stato sequestrato dalla Polizia e che attualmente si trova in Questura per i rilievi della Scientifica.

Sistema avanzato di gestione

Non ancora quantificata la cifra contenuta in contanti nella colonnina rubata dai banditi ma il titolare della stazione di servizio a marchio Reteitalia, Felice Amalberto, sottolinea come i danni non si limitino all’importo dei contanti; il distributore di Asti è il primo in Italia a sperimentare un sofisticato sistema di gestione informatizzata globale e per questo ci vorrà molto tempo prima di poterlo di nuovo mettere a regime.

 

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente