La Nuova Provincia > Cronaca > Asti: devastato lo stadio Censin Bosia
Cronaca Asti -

Asti: devastato lo stadio Censin Bosia

Mentre iniziava il countdown per l’assegnazione dello stadio “Censin Bosia” di Asti, nella notte tra domenica e lunedì “vandali” hanno preso d’assalto l’impianto comunale provocando ingenti danni

Mentre iniziava il countdown per l’assegnazione dello stadio “Censin Bosia” di Asti, nella notte tra domenica e lunedì “vandali” hanno preso d’assalto l’impianto comunale provocando ingenti danni. La querelle legata al campo di via Ugo Foscolo sembrava giungere al “lieto fine” dopo mesi di tormenti, con l’imminente decisione del Comune di assegnare nuovamente (e temporaneamente, in attesa del bando 2018) la gestione, proprio quando si è abbattuta l’ennesima tegola.

Osservando la struttura, emerge come sia stata completamente devastata la zone del bar: tavoli e sedie rovesciate, lampadari e condizionatore rotti; i bagni pubblici, inoltre, sono stati pesantemente danneggiati. Se la zona del magazzino è stata anch’essa colpita, pare che a non pagare le conseguenze della visita dei “vandali” siano stati gli spogliatoi, rimasti intatti.

Tutti i dettagli sulla devastazione allo stadio sul numero in edicola martedì

Davide Chicarella

Articolo precedente
Articolo precedente