La Nuova Provincia > Cronaca > Asti: profugo picchiato a sangue in corso Savona
Cronaca Asti -

Asti: profugo picchiato a sangue in corso Savona

Un pestaggio selvaggio, di tre contro uno, in corso Savona la notte scorsa

Un pestaggio selvaggio, di tre contro uno, in corso Savona la notte scorsa.

Ad avere la peggio un rifugiato pachistano, M. I. N. di 21 anni ospitato al centro di accoglienza di Villa Quaglina. Il ragazzo stava facendo ritorno al centro a piedi quando, in corso Savona, intorno alle 22, è stato avvicinato da un’auto con a bordo tre uomini, verosimilmente italiani, secondo prime frammentarie ricostruzioni offerte al Piam onlus, la cooperativa che gestisce Villa Quaglina.

I tre lo hanno prima minacciano, poi hanno tentato di rapinarlo e dopo lo hanno pestato selvaggiamente, anche con una pistola tanto che il ragazzo ha riportato ferite e fratture con prognosi di 3 mesi.

«Questi episodi sono inaccetabili e ci auguriamo che le forze dell’ordine procedano in fretta ad identificare e consegnare alla giustizia i responsabili».

info@lanuovaprovincia.it

Articolo precedente
Articolo precedente