La Nuova Provincia > Cronaca > Asti: quando l’attraversamento pedonale viene usato come strada per entrare nel parcheggio
Cronaca Asti -

Asti: quando l’attraversamento pedonale viene usato come strada per entrare nel parcheggio

E' quello con semaforo al fondo della scalinata per piazza del Palio. In tanti, vedendo il semaforo, lo scambiano per la via di accesso ai parcheggi

Il semaforo è stato “allungato”

Almeno un risultato la nostra inchiesta sugli attraversamenti pedonali lo ha ottenuto: dopo la segnalazione della lettrice che si lamentava per il semaforo lampeggiante fra la scalinata lato Mercato Coperto e piazza del Palio a partire dalle 18 di sera (troppo presto), già da due giorni risulta funzionante anche dopo quest’ora.
E’ stata allungata la temporizzazione del suo funzionamento per salvaguardare il folto traffico pedonale alla chiusura di uffici, negozi e arrivi dei treni dei pendolari alla stazione.

Automobilisti distratti

Ma quello stesso semaforo presenta ancora un altro problema. Molti residenti e commercianti che si affacciano sull’attraversamento pedonale, confermano che con una certa frequenza ci sono auto che lo scambiano per la via di accesso al grande parcheggio di piazza del Palio.
Con scene esilaranti se non ci fosse di mezzo la sicurezza dei pedoni che attendono di attraversare e si vedono svoltare addosso le auto dirette al parcheggio.

La faccia dei pedoni che si vedono venire addosso le auto

«Guardi, capita quasi una volta a settimana – racconta una commerciante con vetrina di fronte al passaggio – Arrivano lì, sanno che in questa zona c’è un ingresso alla piazza e, vedendo il semaforo, pensano sia quello. I fuoristrada e i suv, quando si accorgono di essere sullo scalino rallentano e, facendo attenzione, proseguono entrando nel parcheggio mentre le auto più piccole frenano e fanno retromarcia per non spaccare tutto e rientrano in strada per proseguire di qualche decina di metri e infilare il giusto accesso».
A rischiare più di tutti, ancora una volta, i pedoni che da piazza del Palio sono sul passaggio in attesa di attraversare.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente