La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, rintracciato il latitante dell’omicidio della lavatrice grazie al profilo FB della moglie
Cronaca Asti -

Asti, rintracciato il latitante dell’omicidio della lavatrice grazie al profilo FB della moglie

Ricercato dal 2010. Abitava a Dublino con la famiglia. Deve scontare 14 anni di condanna

Il delitto otto anni fa

E’ stato rintracciato in Irlanda, dalla Polizia di Asti, il secondo romeno latitante condannato a 14 anni e 2 mesi per la morte di Gheorghe Miros Floris, 28 anni, avvenuta nel luglio del 2010 in corso Casale.

La vicenda era passata alle cronache come “l’omicidio della lavatrice” visto che il ragazzo, anch’esso romeno, era morto in seguito alle percosse ricevuto nel corso di una rissa scatenatasi per una lavatrice che aveva portato via dall’appartamento condiviso per un tempo con i due connazionali.

Seguito il profilo FB della moglie

Per quella morte è già stato rintracciato ed arrestato Jiuanu Valentin in un sobborgo di Londra nel 2013.

Mancava ancora all’appello Gheroghe Mihalescu, cui i poliziotti sono arrivati attraverso il profilo Facebook della moglie. Da lì è stato ristretto l’ambito di ricerca ad un quartiere dell’hinterland di Dublino dove è stato rintracciato ed arrestato dalla Polizia irlandese su mandato di arresto internazionale. Si attende l’estradizione in Italia.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente