La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, terzo giorno di ricerca di una donna nel Tanaro vicino a Rocchetta
Cronaca Asti -

Asti, terzo giorno di ricerca di una donna nel Tanaro vicino a Rocchetta

Scomparsa da lunedì. Impegnati i Vigili del fuoco di Asti ed Alessandria con cani addestrati, elicotteri, sommozzatori e squadre a terra oltre alla Protezione Civile del luogo

Lunedì la scomparsa

E’ finita poco fa per i Vigili del Fuoco di Asti la terza giornata di ricerche di una donna di 59 anni nel tratto di fiume Tanaro fra Rocchetta e Masio. La donna, residente a Castagnole Monferrato, non dà notizie di sè da lunedì pomeriggio e la denuncia della sua famiglia è stata raccolta dai carabinieri del radiomobile di Asti, che stanno collaborando alla ricerca. La sua auto, una Fiat Panda, era stata ritrovata in una piazzola di sosta molto vicina al Tanaro, prima del ponte di Rocchetta; il veicolo era aperto e sopra erano ben allineate le scarpe della donna.

Di qui il forte sospetto che la donna si sia recata vicino al fiume per un gesto disperato; sospetto che è stato confermato, nella giornata di ieri, da alcuni cani da ricerca che hanno portato i loro conduttori fino sulle sponde del fiume.

Volontari della Protezione Civile durante la ricerca

Vasta battuta con elicotteri, cani e sommozzatori

Lunedì sono già state avviate le ricerche, sospese per il buio ma è nella giornata di ieri che si sono concentrate le battute di ricerca della donna cui hanno partecipato anche volontari del gruppo intercomunale della Protezione Civile di Rocchetta Tanaro e i Vigili del Fuoco al completo con squadre a terra, sommozzatori in acqua, elicottero e i cani da ricerca.

Oggi di nuovo pattugliamento del fiume

Le squadre hanno lavorato tutto il giorno, sotto gli occhi del marito della donna che anche oggi, mercoledì, si è recato nei pressi del ponte di Rocchetta per assistere alle ricerche di una squadra di Vigili del Fuoco di Asti impegnati a sondare ancora una volta il fiume fino al confine con Masio, dove ha fatto da staffetta con una squadra di colleghi del Comando di Alessandria.

Eppure della signora nessuna traccia. Poco prima del buio i canotti sono stati tirati a riva.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente