La Nuova Provincia > Cronaca > Blitz dei carabinieri tra i lavoratori stranieri
Cronaca Costigliole - San Damiano -

Blitz dei carabinieri tra i lavoratori stranieri

Maxi controllo dei carabinieri all’alba a Castagnole Lanze e Boglietto nei punti di raccolta dei lavoratori stranieri: tre arrestati per documenti falsi. Nessuna irregolarità lavorativa

Blitz dei carabinieri questa mattina a Castagnole Lanze e Boglietto di Costigliole per un maxi controllo dei lavoratori, stranieri, che si radunano nei punti di raccolta per essere accompagnati dalle cooperative alle aziende agricole in cui operano (vigneti soprattutto). 115 le persone controllate, tre arrestate per documenti falsi, validi per l’estero (avevano carte di identità bulgare risultate false attraverso il controllo al Servizio di cooperazione internazionale delle forze di polizia), 40 carabinieri impegnati nell’attività, che si è svolta sulla piazza della chiesa del Boglietto e in piazza San Bartolomeo a Castagnole Lanze.

L’iniziativa, scattata all’alba e terminata intorno alle 10, è della Compagnia di Canelli, con l’ausilio di uomini delle Compagnie di Asti e Villanova. Sul posto anche lo stesso comandante della Compagnia di Canelli, il capitano Lorenzo Repetto. Non sono emerse irregolarità dal punto di vista lavorativo.

I tre arrestati (una coppia macedone ed un ucraino), posti ai domiciliari, risiedono a Castagnole.

m.m.t.

Articolo precedente
Articolo precedente