La Nuova Provincia > Cronaca > Bomba d’acqua su Montiglio: allagato un allevamento di maiali
Cronaca Asti -

Bomba d’acqua su Montiglio: allagato un allevamento di maiali

L'acqua ha raggiunto i 20 centimetri nelle stalle. Grazie alle pompe idrovore si è evitato il peggio e tutti gli animali si sono salvati. Ora a far paura è il torrente che scorre vicino all'azienda agricola

Bomba d’acqua stanotte su Montiglio e dintorni

Una bomba d’acqua ha colpito stanotte l’azienda agricola di Roberto Defendi e Attilio Razzano che si occupa prevalentemente di allevamento di suini a Montiglio, nel fondovalle di Scandeluzza.

«Una cosa mai vista, sembrava il mare, non capivamo più da dove arrivasse l’acqua – racconta Davide Razzano, figlio di uno ei titolari –  Dall’una di questa notte ero in azienda  amonitorare la situazione, alle 7 abbiamo chiesto l’intervento dei Vigili del fuoco perchè abbiamo temuto di non farcela da soli: l’acqua si è alzata all’improvviso. neanche con l’alluvione del 1994 abbiamo visto una cosa simile».

Salvi tutti i capi nelle stalle

Salvi tutti i 2800 capi dell’allevamento grazie alle pompe idrovore che hanno buttato fuori l’acqua che ha invaso le stalle arrivando ad un’altezza di una ventina di centimentri.

«Fortunatamente la stalla più colpita è stata quella che ospita i maiali adulti e non c’erano piccoli» dicono i titolari.

Ora la preoccupazione è il torrente che passa a pochi metri dall’azienda che, anche se ha smesso di pivoere da alcune ore, continua ad innalzare il suo livello a causa dell’acqua raccolta dai suoi affluenti a monte.

m.b.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente