La Nuova Provincia > Cronaca > Cavalcavia: allarme sui social, ma per nulla
Cronaca Asti -

Cavalcavia: allarme sui social, ma per nulla

I lavori per chiudere un buco sulla strada, provocato dalla pioggia, si sono trasformati in un giallo che ieri ha tenuto banco sui social network per buona parte del pomeriggio

I lavori per chiudere un buco sulla strada, provocato dalla pioggia, si sono trasformati in un giallo che ieri ha tenuto banco sui social network per buona parte del pomeriggio.

Sul cavalcavia Giolitti è stato necessario intervenire per chiudere una buca e, per farlo, è stata disposta la presenza di alcuni agenti della polizia municipale per fermare il traffico e garantire agli operatori di lavorare in sicurezza.

Apriti cielo! Su Facebook la notizia è stata riportata in fretta e furia e nel giro di pochi minuti la chiusura della buca si è trasformata in un’ipotetica chiusura del cavalcavia per pericoli di crolli, o addirittura per avvenuti distaccamenti di parte della struttura. Tutto falso, come spiegato dall’assessore Stefania Morra: «Abbiamo chiuso una buca, tutto qui. Non è successo nulla, non c’è nessun pericolo di crollo ed è incredibile che si sia creato tutto questo allarmismo».

r.s.

Articolo precedente
Articolo precedente