La Nuova Provincia > Cronaca > Crollo pensilina al SoGeGross: il furgone è rubato
Cronaca Asti -

Crollo pensilina al SoGeGross: il furgone è rubato

Ma la storia di quel furgone ha inizio la notte precedente a Castagnole Monferrato

Un incidente che avrebbe potuto provocare conseguenze ben peggiori quello che è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì al parcheggio interno del centro di vendita all’ingrosso di via Maggiora “SoGeGross”. Intorno alle 15,30 un furgone Ducato di colore bianco ha fatto ingresso nell’area, si è infilato nei parcheggi coperti dalla pensilina e, dopo qualche istante di sosta, riprendendo la marcia per uscire, ha “agganciato” la copertura con la parte superiore del mezzo, provocandone la caduta.

Il veicolo si è quindi allontanato, anziché fermarsi per accertarsi dei danni provocati. Sono così rimaste schiacciate due auto di proprietà di clienti del punto vendita. Fortuna ha voluto che nessuno si trovasse su quei veicoli, una Jeep Cherokee (andato distrutta) e un Renault Kangoo. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e gli agenti della polizia municipale, che hanno effettuato i rilievi. All’ingresso del magazzino di vendita sono installate telecamere di sorveglianza, che hanno registrato l’ingresso e l’uscita del furgone.

Fin qui il resoconto di quanto accaduto nel pomeriggio di mercoledì. Ma la storia di quel furgone ha inizio la notte precedente. Sono le 2,55 quando le telecamere di sorveglianza della nota azienda vitivinicola “Ferraris Agricola” di Castagnole Monferrato registrano l’uscita dalla proprietà dei ladri che avevano appena messo a segno un colpo da 50 mila euro. Un bottino ingente: 1.200 bottiglie di Ruché e Barbera (valore circa 14 mila euro), vasche inox, pompe, una lavapavimenti, una stufa a pellet, stampanti e attrezzature varie. Ma anche uno dei furgoni della ditta, sul quale hanno caricato parte della refurtiva: un furgone Ducato bianco. Lo stesso furgone che ha provocato il crollo della pensilina al SoGeGross.

La denuncia di furto era stata presentata il mercoledì mattina ai carabinieri di zona. Mercoledì sera la notizia del ritrovamento del furgone, nei dintorni di via Madre Teresa di Calcutta, nella zona di corso Casale, non troppo distante da via Maggiora. Distrutta la parte superiore del veicolo e all’interno ancora alcuni cartoni di vino e alcune delle attrezzature che erano state rubate alla “Ferraris Agricola”. Il resto del bottino volatilizzato.

Marta Martiner Testa

Articolo precedente
Articolo precedente