La Nuova Provincia > Cronaca > Droga in tasca: arrestato un tunisino con 307 dosi di eroina
Cronaca Asti -

Droga in tasca: arrestato un tunisino con 307 dosi di eroina

Pensando di fermare la perquisizione dei finanzieri ha consegnato subito spontaneamente una piccola quantità di hashish ma intasca aveva ancora 50 grammi di eroina pronta per lo spaccio

Droga in tasca alla stazione di Asti

Droga in tasca e un viso altamente riconoscibile a causa della profonda cicatrice che lo attraversava: lo hanno individuato da questo particolare i finanzieri della Compagnia di Asti che stavano facendo un servizio di controllo nei pressi della stazione ferroviaria cittadina.

Consegna spontaneamente l’hashish

Lui è un uomo di 35 anni di origine tunisina, M. A. senza fissa dimora e clandestino. Era appena sceso da un treno regionale proveniente da Torino ed era uscito dalla hall della stazione quando è stato fermato dai finanzieri che lo hanno controllato. Dapprima è emerso che fosse clandestino e, forse per evitare controllo più approfonditi, ha consegnato spontaneamente un pacchettino con 16 grammi circa di hashish.

Nascoste aveva le dosi di eroina

Una “cortesia” che non ha fatto altro che rafforzare i dubbi nei finanzieri che lo hanno portato in caserma e lì hanno proceduto ad una perquisizione più accurata trovandogli 307 dosi di eroina, per un peso complessivo di circa 50 grammi, già pronte per lo spaccio.

L’uomo è stato arrestato e sono già stati convalidati gli arresti in carcere ad Asti.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente