La Nuova Provincia > Cronaca > È morto Giuliano Soria, ex patron del Premio Grinzane Cavour
Cronaca Costigliole - San Damiano -

È morto Giuliano Soria, ex patron del Premio Grinzane Cavour

Di origine costigliolese, aveva 68 anni. Condannato in via definitiva nel 2016, scontava i domiciliari in una clinica di Lanzo Torinese, dove è deceduto nel pomeriggio di ieri

È morto Giuliano Soria, ex patron del Grinzane Cavour

È deceduto nel pomeriggio di ieri, lunedì, Giuliano Soria, di origine costigliolese, ex patron del Premio Grinzane Cavour. Aveva 68 anni e stava scontando gli arresti domiciliari in una clinica di Lanzo Torinese.

Laureato in Lingua e Letteratura straniera, con cattedre in importanti Università, la sua fortuna giunse con il Premio Grinzane Cavour, di cui fu a lungo presidente e di cui accrebbe il prestigioso, fino a “cadere in disgrazia” nel 2009 con le indagini della Guardia di Finanza e l’arresto. Le indagini, partite da una denuncia di abusi sessuali da parte del suo domestico, misero in luce una gestione clientelare del Premio, che godeva di contributi pubblici spesi ad uso personale dal “professore”.

Condannato in via definitiva nel 2016 a 6 anni e 8 mesi, rimase in carcere alle Vallette di Torino per pochi giorni. Per le sue condizioni di salute fu prima ricoverato in ospedale, per trasferirsi poi nella clinica di Lanzo, dove scontava i domiciliari e dove è deceduto nel pomeriggio di ieri.

(Foto Franco Bello)

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente