La Nuova Provincia > Cronaca > Il capitano Chiara Masselli alla guida della Compagnia dei carabinieri di Villanova
Cronaca Villafranca - Villanova -

Il capitano Chiara Masselli alla guida della Compagnia dei carabinieri di Villanova

Originaria di Terni, proviene dal Comando provinciale di Treviso

Per la prima volta un comandante donna

È l’ottava donna carabiniere in servizio al Comando provinciale di Asti e la seconda con incarico di comando. Il capitano Chiara Masselli ha assunto da una settimana la guida della Compagnia di Villanova e nella mattinata di lunedì è stata presentata ufficialmente dal comandante provinciale dei carabinieri, il tenente colonnello Pierantonio Breda.
Originaria di Terni, proviene dal Comando provinciale di Treviso. Precedentemente ha ricoperto l’incarico di Gender Advisor (Politiche di genere all’interno delle Forze Armate) presso il COESPU, il Centro di Eccellenza Stability Police Units di Vicenza.
«Per molti aspetti quello di Treviso è un territorio che presenta analogie con l’Astigiano, una provincia ricca di piccole realtà. Il capitano Masselli ha già dunque avuto modo di lavorare in una realtà simile a quella in cui ora opera e di comprenderne le problematiche», ha sottolineato il Comandante Breda.

Incontro con i sindaci

«In questi giorni ho iniziato subito a percorrere il territorio per conoscere i paesi su cui ha competenza la Compagnia di Villanova e ho avuto modo di vedere come il territorio sia vasto e ricco, dalla pianura fino alle colline – ha detto il capitano Masselli – Ho iniziato anche ad incontrare i sindaci, per comprendere meglio realtà e dinamiche di queste zone, e ho notato grande disponibilità alla collaborazione da parte loro».
La Compagnia dei carabinieri di Villanova comprende 52 Comuni, con realtà anche grandi, come quelle di San Damiano, Villanova e Villafranca, per citarne alcune; e il casello autostradale di Villanova. «Cercheremo di migliorare ancora per essere sempre più vicini ai cittadini».

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente