La Nuova Provincia > Cronaca > Invalido rapinato dai rom alla fermata del bus
Cronaca Asti -

Invalido rapinato dai rom alla fermata del bus

La vittima, invalida, aveva raccontato di essere stata derubata del denaro che teneva nella tasca del giubbotto, circa 400 euro, da un uomo e una donna che lo avevano avvicinato ad una fermato dell’autobus in corso Alfieri

Custodia cautelare in carcere per una rom di 24 anni e arresti domiciliari al campo nomadi per un 21enne, anch’egli nomade e incensurato: è stata la decisione del giudice all’udienza di convalida per i due giovani arrestati dalla polizia per la rapina ad un uomo di 57 anni avvenuta in corso Alfieri.

Gli agenti delle Volanti e gli investigatori della Squadra mobile avevano rintracciato i due, insieme ad un bambino di dieci anni, in piazza Marconi, sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima. L’allarme era scattato poco prima alla sala operativa: la vittima, invalida, aveva raccontato di essere stata derubata del denaro che teneva nella tasca del giubbotto, circa 400 euro, da un uomo e una donna che lo avevano avvicinato ad una fermato dell’autobus in corso Alfieri. Si era accorto di quanto stava accadendo e aveva cercato di far desistere i due dal loro intento, ma i due, anche attraverso un fare minaccioso, erano riusciti a derubarlo e a fuggire. Aveva anche cercato di inseguire la coppia, ma invano, a causa della totale invalidità dell’uomo.

Non ha potuto fare altro, dunque, che rivolgersi alla polizia. Alla polizia è riuscito a fornire una descrizione dei due giovani; e i colleghi della Squadra mobile hanno rintracciato i tre in piazza Marconi, mentre stavano per salire su un taxi.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Marta Martiner Testa

Articolo precedente
Articolo precedente