La Nuova Provincia > Cronaca > Marijuana nel magazzino di un bar, titolare arrestato
Cronaca Canelli e sud -

Marijuana nel magazzino di un bar, titolare arrestato

I carabinieri dell’Aliquota operativa della Compagnia di Canelli insieme ai colleghi del Nucleo Cinofili di Volpiano hanno perquisito un bar di Calosso

Marijuana nel bar

Sono arrivati i cani antidroga dei carabinieri di Volpiano, insieme agli investigatori dell’Aliquota operativa della Compagnia di Canelli, sabato scorso in un bar di Calosso. E il fiuto delle unità cinofile ha scovato circa 4 etti di marijuana.
«Avevamo registrato qualche movimentato che non ci tornava intorno al bar “Evelyn” della Piana del Salto di Calosso – spiegano dai vertici dei carabinieri – L’attività investigativa che abbiamo avviato e portato avanti ha confermato i nostri sospetti». Secondo gli investigatori il bar, aperto anche in orario serale e con una clientela anche giovane, sarebbe stato frequentato anche da persone che lì si recavano per l’acquisto di marijuana.

Perquisizione nel locale

Nel tardo pomeriggio di sabato scorso è scattata la perquisizione dell’esercizio pubblico da parte dei carabinieri dell’Aliquota operativa della Compagnia di Canelli, guidata dal capitano Alessandro Caprio, con il contributo determinante del Nucleo Cinofili Carabinieri di Volpiano.
«Sono così stati trovati circa 400 grammi di marijuana occultati nel magazzino del locale, dove erano custodite bevande e derrate alimentari – sottolinea l’Arma in una nota – Sono stati anche sequestrati un bilancino di precisione e l’occorrente utile per il confezionamento delle dosi (una decina già pronte) per la vendita al dettaglio».

Titolare ai domiciliari

Il titolare del bar, un astigiano di 31 anni, è stato arrestato dai carabinieri e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Per questa mattina, martedì, è fissata l’udienza di convalida al Tribunale di Asti.

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente