La Nuova Provincia > Cronaca > Martedì i funerali di Maurizio Solaro, travolto dalla sua auto a Isola
Cronaca Costigliole - San Damiano -

Martedì i funerali di Maurizio Solaro, travolto dalla sua auto a Isola

Aveva 58 anni. L'ultimo saluto nella chiesa della frazione Motta di Costigliole in cui viveva

Martedì i funerali di Maurizio Solaro a Motta di Costigliole

Saranno celebrati martedì a Motta di Costigliole i funerali di Maurizio Solaro, costigliolese di 58 anni, vittima di una terribile fatalità nella serata di ieri, venerdì, mentre percorreva con la sua auto una strada secondaria di Isola che porta alla frazione Mongovone. L’ultimo saluto ad una persona che in tanti conoscevano e ricordano per il suo sorriso e i modi cortesi si terrà martedì mattina, alle 10,30, nella chiesa parrocchiale di Motta di Costigliole, frazione in cui risiedeva e di cui è originaria la sua famiglia. Il rosario sarà celebrato nella stessa parrocchia lunedì sera, alle 20,30. Maurizio Solaro lascia la compagna Rosella, i figli Alberto e Giulia con la mamma Laura, il fratello Davide, cognata e nipoti. «Una grandissima perdita e un immenso dolore. Era una persona ammirevole»: così lo ha ricordato l’amico mottese Claudio Austa, appena appresa la notizia dell’improvvisa scomparsa di Maurizio Solaro. Una notizia che ha destato grande commozione in paese e tra gli amici e tutti quanti lo conoscevano: hanno manifestato il loro cordoglio attraverso manifesti funebri anche gli amici della Leva 1960 e del Circolo degli Alpini della frazione Motta.

La tragedia in via Borra

Ieri sera, in queste stesse ore, scattavano i soccorsi per raggiungere la via Borra che dalla zona di via Valle Tanaro, a Isola, porta nella borgata di Mongovone, dove Solaro si stava dirigendo. Una strada stretta, con forte pendenza e poco trafficata. È stato proprio un automobilista di passaggio ad accorgersi dell’auto ferma alla prima curva della via e a dare l’allarme, appena giunto in paese. Sul posto, intorno alle 21,30, sono arrivati i soccorritori del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri di Castagnole Lanze, in servizio in quel momento sul territorio. Purtroppo nulla si è più potuto fare per Maurizio Solaro.

Le prime ipotesi delle forze dell’ordine sarebbero state confermate dall’esame medico effettuato questa mattina: l’auto di Solaro, una Lancia Dedra, potrebbe aver avuto difficoltà nella salita in direzione di Mongovone, presumibilmente per le avverse condizioni atmosferiche; l’uomo è forse sceso dalla vettura per verificare il da farsi o montare le catene da neve, ma sarebbe stato travolto dalla stessa auto, finendo a terra senza più possibilità di chiedere aiuto. In auto, avvolto in un tragico silenzio, era rimasto il suo cane, recuperato dai soccorritori nel corso delle operazioni di intervento. In strada Borra, appena appresa la notizia, è giunto anche il sindaco di Isola Fabrizio Pace, che ha espresso, a nome dell’intera comunità isolana, vicinanza e cordoglio ai familiari della vittima.

La salma di Maurizio Solaro è stata composta, in attesa della celebrazione dei funerali, nella camera mortuaria del cimitero di Isola.

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente