La Nuova Provincia > Cronaca > Offese su Facebook agli agenti della municipale
Cronaca Asti -

Offese su Facebook agli agenti della municipale

Dopo una multa in zona ospedale, denunciate undici persone che ne dovranno rispondere in tribunale

Una contravvenzione da parte degli agenti della polizia municipale di Asti, nel parcheggio dell’ospedale Cardinal Massaia, perché un’auto occupava uno stallo per i disabili senza esporre l’apposita autorizzazione. Contro quella multa e la decurtazione di due punti dalla patente si era fatto ricorso, ma era stato confermato l’operato dei vigili.

Sono poi spuntate su un gruppo Facebook della città frasi offensive nei confronti della stessa polizia municipale. Dal comando di via Fara si è deciso di procedere contro di esse e sono così scattati gli accertamenti, che hanno portato a undici denunce relative alle offese espresse nei confronti della polizia municipale.

Spesso bersaglio sui social di epiteti da parte di chi si sente ingiustamente colpito, riguardo al caso che ha originato le denunce, viene fatto notare come i parcheggi dell’area dell’ospedale sono una zona delicata e per questo le contravvenzioni vengono elevate soprattutto nel caso in cui i veicoli intralciano in modo evidente la circolazione e quando non siano regolari i posteggi negli stalli per i disabili «proprio per tutelare chi ha le autorizzazioni per lasciare l’auto in quegli spazi riservati».

Articolo precedente
Articolo precedente