La Nuova Provincia > Cronaca > Omicidio Di Gianni: nuova perizia a fine processo
Cronaca Asti -

Omicidio Di Gianni: nuova perizia a fine processo

Il gip Giannone dispone una nuova perizia sulle intercettazioni telefoniche ed ambientali a carico dei due imputati

Colpo di scena questa mattina in tribunale, ad Asti, dove imputati e parti civili attendevano la sentenza a carico dei cugini Ferdinando Catarisano e Ivan Commisso accusati per il delitto di Luigi Di Gianni.

L’udienza era stata fissata per brevi repliche alla discussione che si è tenuta nelle scorse due udienze per passare poi alla Camera di Consiglio dalla quale il gip Giannone sarebbe uscito con la sentenza.

Invece proprio il dottor Giannone ha rivoluzionato le aspettative di tutti. Appena aperta l’udienza non ha dato voce alle repliche del pm Boschetto, dell’avvocato di parte civile Rattazzi e di quelli della difesa Mirate, Gatti e Repetto, passando invece subito alla lettura di una sua ordinanza che dispone una nuova perizia sulle intercettazioni telefoniche ed ambientali a carico dei due imputati.

Un punto molto spinoso, quello, sul quale si erano giocati gli arresti già durante il corso delle indagini preliminari.

Carabinieri inquirenti, pg, consulenti di pm e parte civile e poi il Tribunale del Riesame di Torino avevano identificato alcune conversazioni come altamente indiziarie della colpevolezza dei due. “Lettura” completamente ribaltata dal perito incaricato in un primo tempo dallo stesso gip che aveva invece dato un’interpretazione completamente diversa delle frasi in dialetto e degli scambi di gesti, segni e mezze parole rilevate in una ambientale. Ma il gip ha riferito, nella sua ordinanza, di aver ascoltato queste intercettazioni e di aver riscontrato discrasie con quanto relazionato dal suo perito. Per questo ha ritenuto di dover fare ulteriori approfondimenti affidando l’incarico ad un nuovo perito. L’udienza è stata aggiornata al 30 marzo quando verrà affidato il nuovo incarico allo studio Tarriccone di Torino.

Daniela Peira

Articolo precedente
Articolo precedente