La Nuova Provincia > Cronaca > Scritte blasfeme a Grana: tre giovani denunciati
Cronaca Moncalvo e Nord -

Scritte blasfeme a Grana: tre giovani denunciati

Nel giorno di Pasquetta sono stati presi di mira la chiesetta cinquecentesca di San Rocco e muri in paese. Indagine lampo dei carabinieri

Scritte sui muri e sulla chiesetta di Grana

La chiesetta cinquecentesca di San Rocco a Grana è stata presa di mira e fatta oggetto di scritte blasfeme che hanno danneggiato la statua in gesso del ‘600 che raffigura il santo a cui è dedicata e la nicchia in cui è inserita. Ma anche alcuni muri nello stesso paese erano stati imbrattati nella giornata del lunedì di Pasqua. Sono bastate 24 ore ai carabinieri di Montemagno per identificare i vandali e denunciarli alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino per il reato di danneggiamento aggravato.

Opera di tre minorenni

I responsabili degli atti vandalici sarebbero due 16enni e un 17enne, ospiti di una comunità di recupero per minorenni dell’Astigiano, individuati nel corso dell’indagine lampo condotta dai carabinieri. L’attività investigativa aveva avuto come punto di partenza la frammentaria testimonianza di alcuni residenti, i quali avevano visto alcuni giovani in possesso di bombolette di vernice spray aggirarsi nei pressi dei luoghi danneggiati. I danni provocati all’antica statua di San Rocco dovranno essere quantificati, dopodiché il restauro dovrà essere affidato a specialisti del settore.

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente